Ciambella allo zenzero ( Una torta speciale per il te’ domenicale! )

image

Ormai abbiamo imparato un po’ tutti a conoscere le virtù salutari della preziosa radice di zenzero, tuttavia come sempre accade con quei prodotti di cui non si possiede una lunga dimestichezza, una volta esaurita la sua utilizzazione come confettura, come salsa per arrosti di maiale , oppure mangiandone un pezzettino al giorno per permettere all’ organismo di assorbirne tutte le eccezionali proprietà, non si sa proprio quale altro uso farne.

imageQualche settimana fa ne ho grattugiato un pezzetto pari a tre quattro cucchiaini ed un paio di questi li ho mescolati all’ impasto dei biscotti di pasta frolla, giusto per constatarne il grado di appetibilità ed il risultato è’ stato eccellente; sono andati a ruba e non ho fatto in tempo neanche a fotografarli, per metterne la ricetta su questo blog.

Infatti la cottura in forno attenua il sapore molto intenso dello zenzero  mentre arricchisce l’impasto con un delicatissimo ed inedito profumo .
Oggi, ho eliminato la sottile buccia da due radici, le ho tagliate a fettine sottili che ho trasferito in una padella antiaderente, le ho coperte con due cucchiaiate colme di zucchero semolato e le ho caramellate.
Quando sono diventate fredde le ho tagliuzzate con le forbici in piccolissimi pezzetti e le ho mescolate a questa ciambella molto comune, che ho reso più soffice sostituendo il lievito per dolci con quello di birra liofilizzato.

Ingredienti di riferimento

Ingredienti di riferimento

Ingredienti:

N. 3 uova
Gr. 150 zucchero
Gr. 90 olio di riso
Gr. 170 latte
Gr. 350 farina
Gr. 50 fettine caramellate di zenzero
N. 20 di lievito di birra liofilizzato
Zucchero a velo q.b. per spolverare

Albumi montati a neve

Albumi montati a neve

In una ciotola montare gli albumi a neve ferma ed in un’ altra ciotola montare i tuorli con lo zucchero; quando saranno diventati bianchi e spumosi aggiungere a filo l’ olio di riso, continuare a mescolare con le fruste, poi alternare un po’ di latte, a temperatura ambiente, con qualche cucchiaiata di farina mescolata al lievito di birra liofilizzato e continuare così fino ad esaurimento di latte e farina e mescolare con delicatezza questo impasto con gli albumi montati a neve.
Infine tagliuzzare con le forbici le fettine caramellate di zenzero ed unirle al tutto.
Imburrare ed infarinare uno stampo da ciambella, dai bordi piuttosto alti, oppure una pirofila di circa 25 cm. di diametro , versare il composto appena assemblato, coprirlo con uno telo leggermente umido e lasciarlo riposare per circa un’ ora in ambiente tiepido.
Cuocere in forno a 170 gradi per 45 minuti circa e comunque verificare sempre la cottura con il consueto stecco di legno. Sfornare, far raffreddare e cospargere la ciambella con abbondante zucchero a velo. Ottima da consumare con te’, cioccolata calda o caffellatte.

Impasto di tuorli , zucchero, olio di riso, latte,  farina e lievito

Impasto di tuorli , zucchero, olio di riso, latte, farina e lievito

Ciambella allo zenzero appena sfornata

Ciambella allo zenzero appena sfornata