Tagano per Quanti Modi di Fare e Rifare

Tagano è la ricetta del mese dell’allegra brigata de Quanto modi di fare e rifare. La Cuochina per questo giro ha scelto una ricetta tipica siciliana per la Pasqua. Viene fatta nel paese di Aragona, nella provincia di Agrigento, dove c’è una sagra apposita per il Tagano. La tradizione vuole che venga preparato il Sabato Santo e mangiato il giorno di Pasqua. La preparazione, un po’ lunghetta e laboriosa, coinvolge tutta la famiglia e mentre cuoce si partecipa alle funzioni religiose. Come sempre la Cuochina non sbaglia un colpo e propone sempre ricette buonissime. Ho seguito alla lettera la ricetta consigliata dalla Cuochina, cambiando solo il formato della pasta.

Tagano

Ingredienti:

  • 400g di pasta tipo rigatoni io ho usato gli ziti
  • 200g di carne macinata di suino
  • 150g di passata di pomodoro
  • 4 uova
  • 1 cipolla bianca
  • 150g di piselli freschi pesati senza buccia
  • formaggio tuma
  • 50g di pecorino grattugiato
  • 50g di pane grattugiato
  • olio extravergine di oliva
  • sale e pepe

Procedimento:

Preparare il ragù, facendo soffriggere, in una padella, la cipolla tritata con 4 – 5 cucchiai di olio. Aggiungere la carne, rosolare. Insaporire con sale e pepe ed infine unire il pomodoro. Far cuocere per circa un’ora, aggiungendo del brodo vegetale se occorre. Dieci minuti prima di spegnere il fuoco aggiungere i piselli. Cuocere la pasta al dente, scolarla, condirla con il ragù e versarne un terzo nello stampo precedentemente rivestito da carta forno, spennellato di olio e cosparso di pane grattugiato. Sbattere le uova col pecorino e versarne un terzo circa sul primo strato di pasta. Allineare sopra delle fettine di tuma e fare un altro strato come il precedente ed ancora un altro, fino a tre strati. Per ultimo finire con il formaggio tuma, le uova sbattute e il pane grattugiato. Cuocere in forno preriscaldato a 200 °C per circa 20 minuti, comunque finché sopra non si sarà formata una crosticina dorata.

 A mio parere è una ricetta buonissima ma decisamene importante e sostanziosa pertanto la suggerisco come piatto unico magati durante la gita di Pasquetta.

Appuntamento il 14 maggio con la ricetta Tranci di pesce alla romagnola

Questa ricetta partecipa alla raccolta della Cuochina Quanti Modi di Fare e Rifare.

Buona Pasqua a tutti, a presto Luisa

Print Friendly

3 thoughts on “Tagano per Quanti Modi di Fare e Rifare

  1. Buongiorno carissima Luisa!
    Siamo alle porte della Santa Pasqua con tutti i suoi riti religiosi e le sue innumerevoli, bellissime tradizioni culinarie regionali. E noi, per non essere da meno, oggi abbiamo preparato una meravigliosa ricetta agrigentina per la Pasquetta: il Tagano. Cuochina, Anna e Ornella ti ringraziano per la tua golosissima versione!!

    Il prossimo appuntamento con l’allegra cucina aperta di Quanti modi di fare e rifare sarà il 14 maggio con la ricetta regionale dei Tranci di pesce alla romagnola
    Ti aspettiamo!

    Buona Pasqua!
    Un abbraccio
    Cuochina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*