Polpettone di fagiolini

Buon pomeriggio! Sono  Tornata! Per la verità non ero nemmeno partita, ho preso una pausa dal blog, ma sono rimasta a casa e al lavoro.Ogni tanto facevo una capatina nei vostri blog ma nulla di più.Qui continua a fare un caldo impossibile e di conseguenza ho solo voglia di mangiare verdure, ecco allora che sto cercando ricette leggere come quella di oggi, buona sia calda che fredda e adatta anche per un antipasto, aperitivo ecc. fate voi.

DSC00764 copia.jpg

Ingredienti:

  • 750 gr di fagiolini
  • 4 uova
  • 100 gr di grana padano grattugiato (se desiderata fate metà pecorino)
  • foglioline di basilico
  • 30 gr di pangrattato
  • 1 piccola cipolla
  • noce moscata
  • burro per la teglia
  • sale e olio q.b.

Procedimento:

Pulire i fagiolini e lessarli in acqua bollente per 6/7 minuti e scolarli. Sbucciare la cipolla tagliarla sottile stufarla in una padella con 4 cucchiai di olio,unire i fagiolini e fateli insaporire per alcuni minuti. Frullare i fagiolini nel mixer con le uova, il formaggio, le foglie di basilico e una grattatadi noce moscata. Imburrare uno stampo di diametro 22 o una teglia quadrata piccola e cospargerla di pangrattato. Cuocerlo in forno caldo a 180° Per 40 minuti

DSC00767 copia.jpg
Felice weekend a tutti!
Lunedì Soleluna compie gli anni,
è già, siamo arrivati a quota 49 🙂
magari ci scappa una fetta di torta virtuale
che ne dite?
Print Friendly

12 thoughts on “Polpettone di fagiolini

  1. sono in ritardo ma volevo farti tanti auguri, siamo tutte e due bergamasce e tutte e due del 61, io ho compiuto gli anni ieri.

    Anna

  2. Luisa, allora tantissimi auguri, scusa se in ritardo…
    Com’è andata, è scappata una tortina?..
    IL polpettone freddo lo vedo molto bene, proprio per pranzare a mezzogiorno!
    Un bacio

  3. Ciao, Luisa! Anch’io vivo a Bergamo, ma non sono bergamasca doc 🙂 Ho scoperto il tuo blog per puro caso e l’ho trovato carinissimo… Tornerò a trovarti con piacere! Magari fammi trovare un bel piatto di casoncelli o di polenta e osei 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*