Coriandolo lo si ama o lo si odia


Ssosoe / mercoledì, Dicembre 5th, 2018

Il coriandolo o prezzemolo cinese è un’erba aromatica, le foglie fresche e i semi essiccati sono utilizzati prevalentemente nella cucina Thailandese.

In Thailandia usiamo il coriandolo in tutti piatti salati: per esempio si può usare come guarnizione per le uova fritte o mettiamo su brodo di carne non piccante e anche sulla zuppa piccante che chiamiamo “Tom Yam”, lo usiamo proprio ovunque come voi Italiani usate il prezzemolo… anzi forse di più perché spesso può essere “nascosto” nella ricetta, usandolo in forma di semi e radici.

voglio parlare di questa erba perché quando cucino o vado a fare i corsi ho scoperto che a tanti italiani lo odiano e mi sono chiesta il motivo

Secondo un articolo pubblicato recentemente sulla rivista Flavour, la percezione – o meglio, il disgusto – per il sapore del coriandolo varia a seconda delle origini ed è stata riscontrata nell’Asia dell’Est nel 21% dei casi, nel 17% degli Europei e nel 14% delle persone di origine africana. Al contrario, solo il 3-7% delle persone originarie dell’Asia del Sud, dell’America Latina e del Medio Oriente non tollera il sapore di questa erba aromatica. Guarda caso, è proprio nella cucina di queste ultime popolazioni che il cilantro trova il più vasto impiego. É quindi solo una questione di abitudini culinarie?

Il gusto del coriandolo: genetica di un rapporto difficile
L’idea che l’odio per il coriandolo potesse avere anche una base genetica ha iniziato a prendere piede quando Charles Wysocki, neuroscienziato del Monell Chemical Senses Center di Philadelphia, ha messo messo a confronto il senso del gusto di coppie di gemelli. In circa l’80% dei gemelli monozigoti il gusto del coriandolo suscita la stessa risposta, di apprezzamento o disgusto, in entrambi i membri della coppia. Al contrario, i gemelli eterozigoti (che dal punto di vista genetico condividono la metà del patrimonio genetico, esattamente come farebbero due fratelli), solo nel 50% dei casi si trovano d’accordo. Questi studi hanno contribuito ad indicare che, senza dubbio, la risposta al cilantro è anche una questione di geni. (grazie a sito http://archivioscienze.scuola.zanichelli.it)
ho scoperto che uno su cinque italiani odia il coriandolo e devo stare più attenta, qualche ricetta posso variare e mettere altre cose esempio menta ,aneto, erba cipollina o basilico.

Proprietà del coriandolo

Il coriandolo è carminativoantispasmodico e stomachico, è quindi un buon rimedio naturale contro coliche addominalidifficoltà digestive e gonfiore.

Il suo effetto stimolante attenua il senso di fatica, combatte l’inappetenza e lo rende un buon tonico per l’attività cerebrale e per il sistema nervoso.Il coriandolo ha inoltre un effetto fungicida e antibatterico. (grazie a sito cure-naturali.it)

se volete provare come questo coriandolo (fresco) ho acquistato sempre a Esselunga

se non avete vicini provate a un Kit di germinazione erbe aromatiche

invece se volete provare semi potete trovare anche qui https://www.amazon.it/gp/product/B01N9I0817?ie=UTF8