Dal campo alla lattina, viaggio di un pomodoro nelle campagne parmensi

Non so voi ma quando faccio zapping e trovo trasmissioni tipo “Com è fatto”, rimango estasiata a seguire qualsiasi produzione, che sia la costruzione di un cappello in paglia, un’ autovettura oppure la preparazione della birra.
Uno dei grossi vantaggi del mio lavoro è che spesso, fortunatamente oserei dire, vengo invitata a visitare fabbriche o filiere di produzione interessantissime. Luoghi che normalmente sono chiusi al pubblico e che vengono aperti in rare occasioni.
Qualche giorno mi è stata data l’opportunità di visitare la filiera di produzione e la fabbrica Mutti accompagnata dal giornalista, amico e critico gastronomico Davide Oltolini per assistere insieme all’uscita della prima polpa dagli impianti. Prima polpa che poi, io e Davide, abbiamo avuto l’onore di “scortare” fino all’expo di Milano e consegnare nelle mani sapienti di Simone Rugiati che, nel corso di uno shoowcoking, ha preparato diversi piatti a base di polpa di pomodoro.

L'agronomo della Mutti, Ugo Peruch, ci racconta i segreti della coltivazione del pomodoro.
L’agronomo della Mutti, Ugo Peruch, ci racconta i segreti della coltivazione del pomodoro.
L'arrivo dei camion in fabbrica è il momento dei severi controlli di qualità.
L’arrivo dei camion in fabbrica è il momento dei severi controlli di qualità.
I nostri pomodori, selezionati, puliti e lavati si avviano verso le altre fasi della lavorazione.
I nostri pomodori, selezionati, puliti e lavati si avviano verso le altre fasi della lavorazione.
L'interno della fabbrica, un momento della visita a me particolarmente gradito.
L’interno della fabbrica, un momento della visita a me particolarmente gradito.
Il momento della consegna della prima polpa Mutti uscita dallo stabilimento da parte di un atletico e orgoglioso Dott. Francesco Mutti
Il momento della consegna della prima polpa Mutti uscita dallo stabilimento da parte di un atletico Dott. Francesco Mutti
La prima polpa Mutti, pronta al viaggio verso Expo e Simone Rugiati pronto per lo showcooking.
La prima polpa Mutti, pronta al viaggio verso Expo e Simone Rugiati pronto per lo showcooking.
Il mio mondo
Sonia Peronaci

Informazioni su Sonia Peronaci

Innamorata della cucina in tutte le sue forme, ho fatto di questa passione un lavoro creando GialloZafferano, ho condotto una trasmissione su Fox-Life e ogni tanto mi diverto a pubblicare dei libri di cucina. Nella mia vita, 3 figlie, un compagno, 2 simpaticissimi e rumorosissimi pincher, oltre a una ventina di ragazzi in redazione a Giallozafferano.

Precedente Vita da Expo: come capirne l’essenza a colpi di bacchette Successivo Il mio tiramisù