Stai leggendo i post della categoria: ‘Le mie ricette’ .

Apr 11 2015
Commenti disabilitati su Aprile dolce pic-nic: 4 ricette sfiziose per arricchire il vostro cestino

Aprile dolce dormire, recita un adagio popolare…Verissimo, per carità, ma per me Aprile significa anche pic-nic! Sarà per il sole che inizia ad essere meno timido e più intraprendente nel farsi largo tra le nuvole e il grigiore, sarà per l’aria più leggera e mite, ma ho sempre associato questo mese a scampagnate e gite fuoriporta! So che per alcuni di voi è difficile pensarla allo stesso modo, soprattutto dopo che il maltempo (in alcuni casi anche qualche fiocco di neve) ha imperversato in diverse località d’Italia, mandando...

Mar 31 2015
Commenti disabilitati su Pasta Milleusi: un unico impasto per mille ricette

Dolce o salato? Quante volte ve lo sarete chiesti in cucina…Oppure quante volte vi sarà capitato di invitare un’orda di ospiti a pranzo o a cena, ognuno con i suoi gusti, e trovarvi ad un bivio, sempre il solito: meglio concentrarsi su un bel dolce o prendere tutti per la gola con un piatto salato e succulento? Beh, cari amici sull’orlo di una crisi ai fornelli, questo post, anzi questa ricetta, la dedico proprio a voi! Tranquilli, non c’è trucco o inganno, ma semplicemente una buona dose di furbizia tutta concentrata nella pasta...

Sarà deformazione professionale o pura e semplice passione, ma quando le festività si avvicinano entro gradualmente in fibrillazione, perché non vedo l’ora di scatenarmi in cucina con mille ricette, da quelle più tradizionali – che non possono mancare a tavola – a quelle più originali, perfette per dare quel tocco di novità che non guasta mai. La Pasqua sta arrivando e, ovviamente, in testa  ha iniziato a frullarmi un sacco di idee… A farmi accendere la lampadina, però, siete stati proprio voi, che mi date sempre...

Mar 17 2015
Commenti disabilitati su I bicchierini di biscotto ripieni di crema: il dolcetto originale che lascia a bocca aperta

Crema. Che sia pasticcera, al cioccolato, agli agrumi, al pistacchio, alla nocciola, non sembra mai abbastanza nei dolci. È vero, è perfetta anche da sola, magari mangiata a cucchiaiate o, per esagerare, spremuta un po’ direttamente dal sac-à-poche. Però è come se fosse stata inventata per andare a braccetto con un accompagnatore più solido, ad esempio un maestoso pan di spagna o una brioche fragrante, senza dimenticare l’altra regina delle basi: la pasta frolla. Qui mi fermo. Sì, perché fino ad ora abbiamo parlato di dolci...

Già lo so, starete pensando “Sacrilegio! La mozzarella in carrozza è solo fritta, ma perché andare a rovinare un piatto così” etc. D’accordo, fermi tutti. Con gli anni mi sono autoproclamata ambasciatrice del fritto – i muri della redazione di Giallo ne sanno qualcosa e anche i vestiti di tutti i ragazzi – fritto non fa rima con salutare ma, concedetemelo, è decisamente buono e qualche volta ci vuole proprio. Tra l’altro sono una purista, nel senso che tendo a scoraggiare le richieste per cotture alternative di piatti...

Queste frittelle soffici, diciamolo, sono buone in tutti i periodi dell’anno: per fare merenda in un freddo pomeriggio invernale, da cucinare con i propri bimbi o amici, per concludere in bellezza – o meglio dolcezza – una notte d’estate trascorsa a divertirsi… Eppure io associo automaticamente i bomboloni anche al Carnevale! Per me non è Carnevale se non ne azzanno almeno uno 😉 In quel momento quasi sacro non importa se mi ungerò tutte le dita, se lo zucchero mi imbratterà il muso, se, magari, il ripieno finirà inesorabilmente...

Feb 03 2015
Commenti disabilitati su Un po’ di cotoletta alla viennese e poi dritti a Salisburgo!

Sono giunta all’ultima tappa del mio viaggio e, devo dire, sento già la mancanza di questi racconti! Descrivere i luoghi partendo dai loro piatti tipici mi è piaciuto tantissimo, ma sono sicura che ce ne saranno degli altri, ormai, lo sapete, sono diventata una mina vagante! Ma veniamo a Salisburgo, la città che, tra tutte, mi è rimasta nel cuore. Vi chiederete perchè…In realtà non so darvi un’unica ragione. Forse perché ho trovato un pizzico in più di quella modernità che mi aspettavo di trovare già a Monaco, forse perché...

Jan 26 2015
Commenti disabilitati su Quando i souvenir sono dolcissimi: vi presento la ricetta dello strudel viennese!

Quando sono partita con Francesco alla volta di Monaco, Vienna e Salisburgo avevo già messo in conto di fare una bella scorpacciata di strudel. Sì perché, ricordiamolo, per me lo strudel è qualcosa di più di un dolce. Questo fagotto ripieno un po’ brutto a vedersi ma dal sapore sublime è un dolce che mi scorre nelle vene, che fa parte del mio DNA: arrivavo a malapena al tavolo quando la mia nonna austriaca lo preparava durante le vacanze estive che trascorrevo con lei, e non molto tempo dopo la mia mamma altoatesina mi ha insegnato...

Dec 19 2014
Commenti disabilitati su Le mie 9 idee per un menù delle feste senza carne!

Siete a buon punto con l’organizzazione di tavolate, menù e ricette? Io ho raccolto quelle che, secondo me, sono più adatte a festeggiare in tutta bontà nello Speciale dedicato al Natale e alle festività, che potete trovare su Giallo e qua e là sui miei profili Social. Mi rendo conto, però, che la scelta è davvero ardua: meglio le lasagne o un buon piatto di tortellini in brodo? Un bell’arrosto oppure un secondo di pesce? Insomma decidere cosa mangiare non è mai semplice, bisogna accontentare tutti e quando scrivo tutti, intendo...

Quest’anno con l’arrivo del Natale mi sono fatta travolgere da un mix incredibile di fantasia e creatività: ho escogitato nuovi piatti e uno speciale dove ho raccolto tantissime ricette per imbastire un menù delle feste da urlo, ma ho voluto dare il giusto spazio ad una delle cose che adoro di più in cucina: decorare! Vi ricordate quando vi ho parlato in un altro post di quanto io adori decorare non solo i dolci ma anche i salati? Ecco tenete conto che con l’arrivo del Natale (poteva essere altrimenti?) questa mia passione è...

‹ Naviga ›