Vellutata di zucchine

Arriva il freddo.. e con lui la voglia di un piatto di minestra calda, accompagnato da qualche crostino croccante.. la vellutata di zucchine è l’ideale, è un piatto leggero gustoso e delicato. Le zucchine hanno infinite proprietà, contengono acqua, sali minerali e vitamine e sono molto digeribili. In più utilizzo sempre il porro nelle mie vellutate perché, oltre alle sue proprietà benefiche, conferisce alle zuppe un ottimo sapore ed è molto più delicato della cipolla.

Vellutata di zucchine

 

 

VELLUTATA DI ZUCCHINE

INGREDIENTI (per 2 persone):

  • 2 l di brodo vegetale (io lo preparo facendo bollire per almeno mezzora una carota, una gamba di sedano e una cipolla tagliata a metà in 2 litri di acqua. Aggiungo un pizzico di sale grosso. Potete preparare anche un brodo di dado vegetale se preferite, scegliendo possibilmente un dado da agricoltura biologica e senza glutammato)
  • 2 o 3 zucchine a seconda delle dimensioni
  • 1 porro
  • 2 patate di medie/grosse dimensioni
  • olio evo
  • 3/4 foglie di basilico
  • qualche foglia di menta
  • pepe q.b.
  • sale q.b.
  • pane integrale a fette

 

PROCEDIMENTO

  1. Dopo aver preparato il brodo, laviamo e puliamo le nostre verdure. Tagliamo il porro a metà per il lungo e li facciamo a rondelle. Lo facciamo rosolare con un po di olio in un tegame da minestra, dopodiché aggiungiamo un mestolo di brodo e lasciamo insaporire ancora qualche minuto
  2. Intanto tagliamo le fette di pane integrale e ne facciamo tanti cubetti, che faremo saltare in padella qualche minuto con olio evo e sale, finché non diventeranno croccanti. Avremo così ottenuto i nostri crostini
  3. Vellutata di zucchineAggiungiamo ora al porro le patate e le zucchine tagliate a cubetti (non importa la dimensione dato che il tutto andrà poi frullato) e copriamo con abbondante brodo. Ne teniamo da parte un mestolo che andremo ad aggiungere alla fine se dovesse risultare troppo cremosa. Lasciamo cuocere a fuoco lento la nostra minestra per circa un’ora
  4. A questo punto con un mixer riduciamo il tutto in crema, rimettiamo sul fuoco qualche minuto aggiungendo qualche foglia di basilico e qualche foglia di menta per aromatizzare
  5. Versiamo la nostra vellutata nei piatti, aggiungiamo un po di pepe, un filo di olio evo a crudo e a piacere qualche crostino di pane integrale. Buon appetito!

Precedente Polipetti in umido con piselli Successivo Penne al salmone cremose senza panna