Vellutata di porri

Vellutata di porri

La vellutata di porri è un piatto leggero e delicato, realizzato con ingredienti genuini e ideale per la cena, io la adoro! Ottima servita con crostini di pane integrale croccanti, che potrete facilmente preparare voi.

Il porro contiene inoltre molti sali minerali, ferro, vitamina C e fibre, quindi perché non sfruttare le proprietà benefiche di questo ortaggio, ora di stagione.

 

VELLUTATA DI PORRI

INGREDIENTI (per 2 persone):

  • 2 l di brodo vegetale (io lo preparo facendo bollire per almeno mezzora una carota, una gamba di sedano e una cipolla tagliata a metà in 2 litri di acqua. Aggiungo un pizzico di sale grosso. Potete preparare anche un brodo di dado vegetale se preferite, scegliendo possibilmente un dado da agricoltura biologica e senza glutammato)
  • 2 grossi porri
  • 2 patate di medie/grosse dimensioni
  • olio evo
  • 3/4 foglie di basilico
  • pepe q.b.
  • sale q.b.
  • pane integrale a fette

 

PROCEDIMENTO

  1. Dopo aver preparato il brodo, pulito i nostri porri e sbucciato e lavato le patate possiamo iniziare con la nostra preparazione. Tagliamo i porri a metà per il lungo e li facciamo a rondelle. Li facciamo rosolare con un po di olio in un tegame da minestra, dopodiché aggiungiamo un mestolo di brodo e lasciamo insaporire ancora qualche minuto
  2. Intanto tagliamo le fette di pane integrale e ne facciamo tanti cubetti, che faremo saltare in padella qualche minuto con olio evo e sale, finché non diventeranno croccanti. Avremo così ottenuto i nostri crostini  Vellutata di porri
  3. Aggiungiamo ora ai porri le patate tagliate a cubetti e copriamo con abbondante brodo. Ne teniamo da parte un mestolo che andremo ad aggiungere alla fine se dovesse risultare troppo cremosa. Lasciamo cuocere a fuoco lento la nostra minestra per circa un’ora
  4. A questo punto con un mixer riduciamo il tutto in crema, rimettiamo sul fuoco qualche minuto aggiungendo qualche foglia di basilico per aromatizzare
  5. Versiamo la nostra vellutata nei piatti. Insaporiamo con pepe, un filo di olio evo a crudo e a piacere qualche crostino di pane integrale. Buon appetito!
Precedente Pasta frolla di grano saraceno Successivo Pasta frolla di riso