Risotto con zucchine, porri, zafferano e salmone

4 amici, una splendida giornata di sole, un metro di neve fresca e snowboard. Ecco come ho passato la mia Pasqua, un delle giornate più belle della stagione invernale! E la sera? Con gli stessi 4 amici, buon vino e buon cibo. Il mio menù di Pasqua è stato molto semplice ma allo stesso tempo gustoso e soprattutto apprezzato! Ho preparato questo risotto con zucchine, porri, zafferano e salmone, a seguire il salmone in crosta di mandorle (qui la ricetta con trota salmonata nella versione ai pistacchi) e per concludere una crostata con chantilly al caffè.

Preparare questo risotto è davvero semplice e vi farà fare una super figura! E se utilizzate come me il dado vegetale biologico della Bauer sarà tutto ancora più facile e veloce! Vi rimando come sempre al blog di Bauer sul quale verranno pubblicate le ricette del progetto che mi vede coinvolta “più gusto alla tua vita” : http://blog.bauer.it .

Vi lascio la ricetta e spero che possiate preparare anche voi il risotto con zucchine, porri zafferano e salmone per una festa con gli amici o per un’occasione speciale!

risotto zucchine, porri, zafferano e salmone
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    15+20 minuti
  • Porzioni:
    4 persone

Ingredienti

  • 1 Porri
  • 3 Zucchine
  • 1 dado vegetale (Bauer)
  • 150 g Filetto di salmone (fresco o surgelato)
  • 1 bustina Zafferano
  • 320 g Riso Carnaroli
  • 1 bicchiere Vino bianco
  • q.b. Sale
  • q.b. Olio extravergine d’oliva
  • q.b. Burro

Preparazione

  1. Per prima cosa preparate il brodo vegetale, facendo sciogliere il dado vegetale biologico Bauer in 1 litro di acqua portata a bollore.

    Pulite il porro eliminando le foglie esterne e tagliatelo a rondelle. Fatelo appassire in un’ampia padella con un filo di olio extravergine. Aggiungete quindi le zucchine, lavate e tagliate a cubetti. Lasciate cuocere le verdure per circa 15 minuti, tenendole mescolate.

    Una volta che le zucchine saranno morbide, salate e mettete da parte le verdure perché poi utilizzerete la stessa padella per il risotto.

    Prelevate metà delle verdure , mettetele nel bicchiere di un mixer ad immersione e frullatele con un mestolo di brodo. Dovrete ottenere una crema liscia. In una tazza invece sciogliete lo zafferano con un mestolo di brodo.

    Tagliate il salmone a cubetti e tenetelo da parte.

  2. Preparate quindi il risotto: senza lavarla, scaldate la padella antiaderente nella quale avete stufato le verdure. Versatevi il riso e lasciatelo tostare, dopodiché, una volta che sarà ben sgranato, sfumate con il vino bianco.

    Iniziate a questo punto a versare il brodo vegetale, un mestolo alla volta mano a mano che il precedente asciuga. Mescolate di tanto in tanto. A metà cottura (considerando che occorrono circa 18 minuti) aggiungere sia le zucchine intere lasciate da parte sia la cremina ottenuta in precedenza. Continuate ad aggiungere brodo poco per volta e quando mancano circa due minuti alla cottura aggiungete lo zafferano e il salmone. Salate se necessario.

    Una volta che il riso sarà cotto e all’onda, spegnete il fuoco, mantecate con una noce di burro e servite.

    Buon appetito!

Precedente Plumcake al caffè e noci con albumi Successivo Radicchi, uova sode e cipolla caramellata

Lascia un commento

*