Rana pescatrice al forno (o coda di rospo)


RANA PESCATRICE AL FORNO
Eccomi con un secondo piatto semplice e leggero, delicato e prelibato, si tratta della rana pescatrice al forno, con pomodorini e qualche aroma. Più comunemente nota come coda di rospo, la rana pescatrice è un pesce molto versatile che si adatta a molte preparazioni per via della sua polpa soda e delicata. Le sue carni sono pregiate e saporite. E’ inoltre un pesce magro, i cui pochi grassi sono costituiti da Omega3.

La prepariamo? Ci vorrà una mezzora in tutto 😉

 

RANA PESCATRICE AL FORNO (O CODA DI ROSPO)

INGREDIENTI per 2 persone

  • 4 pezzi di rana pescatrice / coda di rospo (freschi o surgelati)
  • 1 spicchio d’aglio
  • 4/5 pomodorini (io ho utilizzato sia i rossi che i gialli)
  • vino bianco q.b.
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • erbe aromatiche fresche quali timo o prezzemolo a piacimento q.b.

 

PROCEDIMENTO

  1. Tagliate i pomodorini a metà, schiacciandoli prima per far fuoriuscire i semini in eccesso. Adagiate la rana pescatrice o coda di rospo nella teglia e copritela con olio extravergine, sale, pepe e qualche erba aromatica (io ho scelto il timo ma potete utilizzare anche del prezzemolo), uno spicchio d’aglio tagliato a metà o schiacciato e i pomodorini rana pescatrice AL FORNO
  2. Cuocete la rana pescatrice in forno già caldo a 180° circa per 10 minuti, irrorate con un bicchierino di vino bianco e continuate la cottura per altri 10 minuti. La carne dovrà risultare tenera al taglio.
  3. Servite con un contorno di patate al forno, non potrà deludervi 😉 Buon appetito!rana pescatrice AL FORNO

 

 

 

 

Precedente Sformatini di melanzane, patate, pomodori e scamorza Successivo Verdure al forno gratinate