Torta carote e cioccolato

Come dico ormai da tempo è quasi arrivato il mio periodo dell’anno preferito: l’autunno, ma, soprattutto, Halloween. Adoro le zucche, i dolci arancioni, le caramelle, e quell’atmosfera tenebrosa.

Torna anche il mio “speciale Halloween” sul blog, e vi assicuro, quest’anno sarà ricco di novità.

Iniziamo subito con un dolce, buono, sano e molto autunnale: la torta di carote e cioccolato.

Trovo l’abbinamento carote e cioccolato davvero sfizioso. Ci tengo anche a dire che le carote andranno solo triturate, e messe a crudo nell’impasto. Facile e di grande effetto.

Ingredienti:

  • 180 gr di farina 00′
  • 100 gr di latte
  • 100 gr di olio di semi
  • 250 gr di carote triturate
  • 100 gr di gocce di cioccolato (+ una 20ina per decorare)
  • 2 uova
  • 120 gr di zucchero integrale di canna
  • 1 bustina di lievito per dolci

Iniziamo montando insieme con una frusta elettrica o manuale le uova insieme allo zucchero. Aggiungiamo le carote triturate (io ho utilizzato un mixer) e mescoliamo.

Aggiungiamo l’olio e continuiamo a montare. Setacciamo la farina insieme al lievito e mescoliamo con un classico cucchiaio in legno per qualche minuto. Infine, le gocce di cioccolato insieme al latte. Vi darò un consiglio, che applicherò quando rifarò questo dolce: avendo la torta di carote un impasto piuttosto pesante a causa del peso delle carote (250 gr), il dolce sarà sofficissimo ma lieviterà poco. Di conseguenza le gocce di cioccolato tenderanno ad accumularsi sul fondo della teglia e non in maniera omogenea. Io ho avuto proprio quest’ultimo risultato: una base super cioccolatosa (che per carità, buonissima), ma nessuna goccia di cioccolato al centro; motivo per il quale ne ho messe alcune sulla superficie prima di infornare. Vi darò allora questo trucchetto infallibile: prima di mettere le gocce di cioccolato nell’impasto tenetele nel congelatore almeno due ore. In questo modo, durante la cottura si scongeleranno, ma rimarranno nell’impasto in maniera molto omogenea. 

Tornando a noi, imburrate e foderate di carta da forno una teglia dal diametro di 26/28 cm, versate l’impasto, e se come me non avete congelato prima le gocce aggiungetene qualcuna sulla superficie per decorazione. Cuocete a 180° per circa 30 minuti. Sfornate, e servitela. Buona sia calda, che tiepida, che fredda!!!

21769567_989783214497316_1678394149_n

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Precedente Ragù di soia Successivo Panini alla zucca