Coniglio in fracassea emiliano

Come avrete notato, adoro cucinare il coniglio, provando via via tante ricette nuove : questa è della sign.ra Gina, che ringrazio per avermela insegnata. Non so da voi, ma le cuoche emiliane sono molto restie a spiegare i segreti della loro cucina, ingredienti e metodi  ……

1

Ingredienti : 1 coniglio a pezzi e lasciato alcune ore in acqua e cipolla, olio d’ oliva, 20-25 gr,funghi porcini lasciati in ammollo per un quarto d’ora circa , 2 cipolle tipo scalogno e  mezzo spicchio di aglio  tritati finemente, olio d’oliva, mezzo bicchiere di vino bianco secco,  timo, alloro, un pizzico di spezie per arrosti , concentrato di pomodoro sciolto in un cucchiaio di acqua e un pizzico di zucchero. Facoltativo : prezzemolo tritato da mettere a fine cottura

2 3

In una casseruola ho messo un goccino di olio, scaldato  e fatto “far l’acqua al coniglio” : serve per togliere il “selvatico”

4

In un’altra casseruola di acciaio con il fondo spesso l’ ho fatto rosolare bene e lentamente in 2-3 cucchiai di olio d’oliva

5

sfumato con il vino e aggiunto il trito di cipolla, il timo, l’alloro, il preparato di spezie per arrosti e un bicchierino di acqua. Avendo le unità di cottura AMC ho chiuso con il coperchio  e lasciato cuocere per circa 3 quarti d’ora .

Questa voce è stata pubblicata in Ricette tipiche reggiane. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.