Dolce Amore

 

Talmente buono che voglio ricordarvelo… fatelo per voi e per tutti coloro che amate ….

Buon San Valentino !!!   Dolce tipico emiliano “peccaminoso”, di gusto  corposo e pieno – e quindi tagliatelo a  fettine  sottili sottili per apprezzarne tutta la bontà ,   – dedicato a tutti gli innamorati . Che poi la parola “amore” sottintende un mare di sentimenti ed emozioni rivolti ad una causa. Con i miei “anta” le cause sono tante e tanti sono gli amori, che molto spesso dimentico : dipende da come mi alzo al mattino e dalla stagione.  Se ho la cervicale non amo nessuno e mi consolo con un dolcetto….         😉

Viene preparato in diversi modi e versioni : la ricetta tradizionale prevede una base di cioccolata con marmellata di amarene, cosa improponibile a casa mia. Ho chiesto in giro informazioni e mi hanno passato questa ricetta, che ho poi scoperto tratta da

http://www.biscottificioalai.it/savoiardi.html

che ho subito sperimentato : quando si parla di cioccolato mi lascio sempre tentare. La sera dopo non ce n’era già più perchè tutti hanno mangiato e apprezzato. E’ proprio un amore : se amate il cioccolato diventa amore eterno…

  • Ingredienti
  • 12 -14 savoiardi tagliati a metà
  • g 150 burro
  • 4-5 cucchiai di zucchero a velo
  • 4  uova fresche grandi
  • g 150 cioccolato fondente
  • g 100 mandorle tritate e tostate
  • g 100 cioccolato in polvere zuccherato
  • g 50 cioccolato in polvere amaro
  • 2 cucchiai di liquore tipo Sassolino (o Strega)
  • g 400 circa liquore Alkermes o misto per dolci in cui bagnare velocemente i savoiardi
  • oppure (così è meno alcolico….) : 1 confezione di biscotti savoiardi, 200 ml di liquore ,alchermes, 100 ml di rhum, (per dolci), 100 ml di acqua, 60 gr di zucch.  :  Preparare uno sciroppo facendo bollire l’acqua  e lo zucchero per circa 5 minuti, quindi aggiungere il rhum e l’alchermes, tagliare i savoiardi in 2 parti(nel senso della lunghezza) e inzupparli nel composto di liquori, quindi rivestire lo stampo.

Sciogliete il cioccolato fondente e il burro insieme a bagnomaria e lasciate raffreddare un po’

 Montate bene le uova intere con lo zucchero per circa 20 minuti,

aggiungete i cioccolati in polvere e  quello sciolto nel burro :  ho utilizzato il ken, la frusta a gomitolo. Il composto deve risultare soffice e spumoso. Per ultimo ho amalgamato le mandorle, (avendole prima fatte tostare sul fuoco con un cucchiaino di burro) –  e due cucchiai di liquore Sassolino.

Ricoperto il fondo e tutt’intorno di uno stampo rettangolare  con savoiardi  inzuppati nel liquore, riempito con l’impasto ottenuto,

pareggiato bene e ricoperto con altri savoiardi. Occorre mettere in frigo per alcune ore : chi ama particolarmente il gusto dei savoiardi-liquore, può fare anche uno strato a metà del dolce.

Per chi non lo ama penso proprio vada bene del semplice caffè fatto con la moka : in ogni caso è’ una favola ….. La mia amica, che non ama i savoiardi, utilizza  pavesini o biscotti secchi …. 

Questa voce è stata pubblicata in Dolci e Dessert, Ricette tipiche reggiane. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Dolce Amore

  1. maniamorefantasia scrive:

    WOW… una pura goduria per gli occhi e per la bocca!!! Spettacolare!!! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.