Ossibuchi al vino rosso

Mio marito adora gli ossi buchi : cucinati così sono veramente buoni. Pensate che con il sughetto ha condito anche la pastasciutta !!!

Ingredienti

  • Ossibuchi
  • 1 cipolla, 1 carota, 1 gambo di sedano
  • 1 ciuffo di prezzemolo (facoltativo)
  • 2-3 pelati (o pomodori freschi)
  • 1 bicchiere di vino rosso
  • farina bianca (di semola ), olio d’oliva, pepe, sale
  • 1 spicchietto di aglio

Tritate bene le verdure. Tagliate un po’ la pellicina intorno agli ossibuchi (così non si arricciano) e passateli da ambedue i lati nella farina, scuotendoli per eliminare quella in eccesso.

Far rosolare gli ossibuchi in circa  4 cucchiai di olio e l’aglio, unite il trito

salate e pepate. Quando avranno preso colore irrorate con il vino, lasciate evaporare quindi aggiungete i pelati spezzettati.. Togliere l’aglio. Lasciare cuocere a fiamma bassa e a tegame coperto per circa un’ora emmezza., aggiungendo un bicchiere d’acqua per creare un bel sughetto. La carne deve risultare bella tenera….

da “carni in tavola” Mondadori

Questa voce è stata pubblicata in Ricette tipiche reggiane. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.