Gnocco fritto (alla reggiana)

 

Nella precedente ricetta c’era un bel gnocco gonfio e croccante

http://ifornellidellasioranadia.giallozafferano.it/2010/09/28/gnocco-fritto/

 ecco qui la versione morbida e leggermente più spessa, com’ è di moda qui nel reggiano. Io preferisco la versione “secca”, mio marito questa… Quindi, provate voi !!

Ingredienti :

mezzo kg di farina 00

1 noce di strutto sciolto a bagnomaria, o 1 cucchiaio d’olio di mais, –  io ho messo lo strutto

0, 40 g scarsi (cioè un cubetto diviso in 6 parti )  di lievito di birra

latte a temperatura ambiente per impastare, circa 1 bicchiere

sale 

 strutto o olio di arachide per friggere

Procedimento :

Sciogliere il lievito in un goccino di latte e unire alla farina, aggiungendo il sale, lo strutto e con l’altro latte impastare bene : deve risultare una bella palla morbida,  soprattutto elastica.  Lasciare riposare mezz’oretta, come si fa con la sfoglia, poi tirarlo non troppo sottile e tagliare dei pezzi quadrati o a forma di rombo non troppo grossi. Non preoccupatevi per la lievitazione : questo gnocco lievita mentre frigge…. Fatelo dorare bene : è più buono e digeribile.  

 

 

Questa voce è stata pubblicata in Ricette tipiche reggiane. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Gnocco fritto (alla reggiana)

  1. veronica scrive:

    non è che avresti la ricetta di qll che viene gonfio gonfio???ti ringrazio in anticipo!

  2. nadia scrive:

    E la ricetta sotto, ovvero quello alla parmigiana !
    ciao !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.