Cruffin

Una nuova moda impazza in America, quella di mescolare ricette diverse per creare nuovi dolci creativi come i cruffin, i cronuts e altre meraviglie. Da qualche mese ne avevo sentito parlare e quando il gruppo Re-Cake 2.0 ha proposto di realizzare i CRUFFIN per la sfida di questo mese mi sono messa al lavoro.

cruffin singolo

I Cruffin sono un incrocio tra Croissant + Muffin  e sono davvero strepitosi, sembra che ad inventarli sia stato un noto pasticcere londinese gelosissimo della sua ricetta ma, grazie al web sono già conosciuti ovunque, soprattutto in America dove ne hanno realizzase svariate versioni. Mi raccomando fatene pochi perchè creano dipendenza e, ogni volta che passate dalla cucina, vi verrà voglia di alzare il coperchio della tortiera dove sono riposti ordinatamente e divorarne uno!

Ho realizzato l’impasto in planetaria ma si possono fare anche a mano, dovete avere solo la pazienza di lavorare l’impasto fino a quando diventerà liscio e morbido.

La realizzazione dei CRUFFIN non è complessa, anzi, ma dovete seguire tutti i passaggi e i tempi di preparazione. Andiamo in cucina e iniziamo a lavorare.

Ingredienti
(per 16 cruffin)

150 g di Farina 0
150 g di Farina 00
6 g di Lievito secco istantaneo (lievito di birra)
11 g di Sale (io ho realizzato la versione dolce riducendo il sale della metà e aggiungendo due cucchiai di zucchero all’impasto)
130 g di Acqua tiepida + 30 g (per aggiustare)
50 g di Burro ammorbidito e tagliato a cubetti
165 g di Burro, a temperatura ambiente

Procedimento

1. Appena iniziate la lavorazione dei cruffin, mettete i 165 grammi di burro sul piano di lavoro per fare in modo che si ammorbidisca. (io li ho messi in microonde per 30/40 secondi ed ho ottenuto lo stesso risultato, mi raccomando non si deve sciogliere, deve solo ammorbidirsi).

2. Mettete nella planetaria con il gancio o in una ciotola (se lo fate a mano) la farina 0, la farina 00, il lievito secco istantaneo e lo zucchero.
Aggiungere 130 grammi di acqua tiepida (circa 35 °C ) e impastare a bassa velocità per 3 min; questo impasto non è morbido, anzi sarà abbastanza difficile da lavorare inizialmente, se avete difficoltà ad impastare aggiungete ulteriori 30 g di acqua tiepida.

3. Aggiungere 50 grammi di burro morbido, il sale e impastare a bassa velocità per 5 minuti fino ad incorporarlo perfettamente.
Aumentare la velocità e impastate fino a quando l’impasto diventerà liscio e morbido (una decina di minuti circa).

4. Coprite l’impasto con la pellicola e lasciatelo lievitare per 45 minuti a temperatura ambiente.

5. Trasferite l’impasto su un tagliere leggermente infarinato e dividetelo in 4 parti uguali (mentre lavorate la prima parte tenete le altre coperte con una pellicola per non farle indurire) e stendete la prima parte ad uno spessore di 1 cm circa.

6. Tirate l’impasto con la macchina per la pasta partendo dallo spessore più largo e arrivando al più sottile, infarinando leggermente l’impasto ad ogni passaggio.
Alla fine avrete un impasto sottilissimo ed elastico. Stendetelo sul tagliere e procedete allo stesso modo con le altre tre parti.

7. L’impasto sarà molto lungo e sicuramente sarà necessario tagliarlo a metà per non romperlo. Con le dita (io ho usato un pennello in silicone) spalmate il burro a temperatura ambiente su tutta la pasta in modo uniforme fino ai bordi.
(Se avete tagliato l’impasto a metà, perchè era troppo lungo e non stava sul piano di lavoro,imburrate entrambe le parti).
Quando avete spalmato di burro tutte le strisce di pasta arrotolatele su sè stesse formando 8 rotolini ( se volete realizzare 16 muffin medi) oppure 4 rotolini (se volete realizzare 8 muffin grandi).

8. Tagliate i rotolini di pasta a metà nel senso della lunghezza con un coltello infarinato, poi con il lato tagliato rivolto verso l’alto, create in un semi-nodo e infilate le estremità sotto di sé come per chiudere (non arrotolate troppo stretto, perché hanno bisogno di un po’ di spazio per lievitare). Posizionate i nodi all’interno di una teglia per muffin precedentemente imburrata.

spiegazione cruffin

9. Ripetete il procedimento con le altre strisce di impasto.

10. Coprite con la pellicola e fate lievitare per 2 ore circa o fino al raddoppio.

11. Cuocete in forno caldo a 200 ° per 15/18 minuti circa fino a che non saranno dorati i muffin piccoli e 22/25 minuti quelli grandi.

12. Lasciate raffreddare leggermente su una gratella e spolverate con zucchero a velo.

Come prima volta ho realizzato la ricetta seguendo esattamente l’originale ma in alcuni rotolini dopo aver spennellato la striscia di sfoglia con il burro ho cosparso l’ho cosparsa con zucchero a velo e cannella.

Se non volete cospargerli con lo zucchero a velo potete rotolarli nello zucchero semolato quando sono ancora tiepidi.

Ne ho realizzati 16 medi ma se volete potete sovrapporre due strati di pasta e realizzarne 8 in questo modo saranno ancora più sfogliati e più grandi.

cruffin insieme

Vi lascio la foto con i passaggi che sono stati spiegati benissimo dal blog Lady and Pups che ha ispirato la Re-cake di questo mese e la locandina realizzata dal gruppo Re-Cake 2.0.

recake2.0 -1a

 

 

26 thoughts on “Cruffin

  1. Teresa bianchi il said:

    Contenta che oltre la spiegazione scritta ci siano le foto illustrative dei vari passaggi Risultano facilissimi da realizzare specialmente per tutti coloro che come me vanno sempre di fretta

    • Una mamma in cucina il said:

      Grazie Teresa, in questo caso sono indispensabili i passaggi, non è un dolce difficile ma bisogna capire bene come realizzarlo. Buon anno 😀

    • Una mamma in cucina il said:

      Ciao Regina, i cruffin sono una sorta di croissant sfogliato, quando spalmi il burro puoi mettere spezi, scorza di agrumi o gocce di cioccolato senza avere problemi di lievitazione. Generalmente vengono farciti con creme dopo la cottura, siringandoli dalla parte inferiore.

Lascia un commento