Tacchino con cipolle e pomodori

Il tacchino con cipolle e pomodori è un secondo piatto molto semplice da preparare ma ricco di sapori ed è sempre apprezzato in famiglia. Per questa ricetta consiglio la fesa o il petto di tacchino come tagli di carne in quanto più semplici da cucinare e dal risultato garantito poichè resta tenerissima e appetitosa. Le cipolle e i pomodori con i quali si va a cucinare la carne donano a quest’ultima non solo un sapore irresistibile ma anche un bel colore al piatto finale, per il quale consiglio vivamente una bella scarpetta con del pane fresco.

Tacchino con cipolle e pomodori
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    25 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 4 fette petto di tacchino (grandi)
  • 2 cipolle bianche (grandi)
  • 350 g polpa di pomodori fresca
  • 50 ml Brodo vegetale
  • 1 peperoncino (facoltativo)
  • q.b. sale e pepe
  • 4 cucchiai olio extravergine d’oliva
  • 7-8 foglie di basilico

Preparazione

  1. In una bistecchiera ben calda grigliate le fette di tacchino poi tenetele al caldo fra due piatti.

    Sbucciate e affettate fini le cipolle, scaldate l’olio con il peperoncino a pezzettini dopo avere eliminato i semini e fate stufare le cipolle, salate e pepate poi unite la polpa di pomodoro e il brodo bollente.

    Lasciate cuocere il sughetto per 12 minuti poi aggiungete anche le fette di tacchino e il basilico spezzettato.

    Ponete su fuoco dolce la padella e lasciate insaporire il tutto per qualche minuto poi servite in tavola.

    Buon appetito.

    Ancora

 
Precedente Besciamella integrale con e senza burro Successivo Torta al latte condensato e cacao

Lascia un commento