Crostata con frolla al cioccolato e crema al caffe’

La crostata con frolla al cioccolato e crema al caffe’ è sicuramente il dolce giusto se volete fare cosa gradita di fronte ad un’invito di amici o parenti. Da sempre l’accostamento del cioccolato al caffe’ ha dato vita ai dolci più buoni e ricercati in assoluto, ovviamente dedicati in particolare a chi ama questa corroborante bevanda. La crostata con frolla al cioccolato e crema al caffe’ non è molto indicata se ci sono bambini ma potete proporla semplicemente sostituendo la crema al caffe’ con crema pasticcera alla vaniglia o al naturale. Ho aggiunto anche delle gocce di cioccolato sparse sulla crema prima di iniziare a stendere la grata a decoro, ma se in casa non avete le gocce saranno perfette anche scagliette di cioccolato, tutto questo per rendere ancora più peccaminosa e invitante la crostata con frolla al cioccolato e crema al caffe’.

Crostata con frolla al cioccolato e crema al caffe'  Blog Profumi Sapori & Fantasia

Ingredienti per : Crostata con frolla al cioccolato e crema al caffe’

Ho utilizzato uno stampo scannellato di 26 cm

Pasta frolla al cioccolato fondentePer la ricetta della pasta frolla al cioccolato fondente

(cliccate sulla foto)

 

 

 

Crema pasticcera al caffe'Per la ricetta della crema pasticcera al caffe’

(Cliccate sulla foto)

 

 

 

Altri ingredienti

Gocce di cioccolato a piacere

burro + farina per lo stampo (se invece utilizzate stampo in silicone o foderate la teglia con carta forno saltate questa aggiunzione.)

Procedimento

Per prima cosa preparate la crema come da ricetta allegata, lasciatela raffreddare in una ciotola di porcellana o pirex ben chiusa da pellicola, in questo modo non formerà in superficie la pellicina dura.

Impastate la pasta frolla con il cioccolato fondente ( se per caso avete in congelatore cioccolato delle uova pasquali va benissimo per questo utilizzo) come da ricetta allegata e lasciatela avvolta in pellicola in frigo per almeno 1 ora.

Prepariamo la crostata:

Crostata con frolla al cioccolato e crema al caffe'  Blog Profumi Sapori & FantasiaAccendete il forno in modalità statica a 180°.

Fra due fogli di carta forno stendete, con il mattarello, 3/4 di pasta frolla al cioccolato; imburrate e infarinate lo stampo e poi delicatamente fateci scivolare la pasta frolla all’interno, eliminate l’eccesso di pasta e punzecchiate con i rebbi di una forchetta il fondo (eviterà che la pasta si sollevi in cottura).

Ora con l’aiuto di una spatola spalmate la crema pasticcera che nel frattempo sarà fredda e rassodata; tirate ad uno spessore più grosso la pasta frolla rimasta e con una rotella dentellata ricavate delle strisce più o meno uguali, serviranno a formare la grata.

Spargete le gocce di cioccolato sulla crema e sistemate le strisce di pasta frolla ad incrocio formando una grata a piacere.

Infornate la crostata nel ripiano più basso del forno per 30′ circa.

A cottura ultimata lasciate rafffreddare completamente la crostata, eliminate lo stampo e sistematela sul vassoio, è pronta da gustare!

Crostata con frolla al cioccolato e crema al caffe'  Blog Profumi Sapori & Fantasia

Crostata con frolla al cioccolato e crema al caffe’

Iscriviti alla mia Newsletter, riceverai gratuitamente le mie ricette nella tua posta. Seguimi anche su Facebook, clicca mi piace alla pagina e resteremo in contatto!

Iscriviti alla mia NewsletterSeguimi anche su Facebook

Share:
Condividi
Print Friendly
Altre ricette che ti possono interessare..
Vota questa ricetta:
Crostata con frolla al cioccolato e crema al caffe’
  • 3.57 / 55

10 thoughts on “Crostata con frolla al cioccolato e crema al caffe’

    • No puoi ometterla Anna Maria aggiungi il cioccolato tritato fine alla frolla che utilizzi abitualmente! Ciao e benvenuta|

  1. Cara Silvana,
    ho appena sfornato la mia crostata con crema al caffè (con liquore “caffè Borghetti”). Essendo però in vena di esperimenti,
    per la frolla ho utilizzato, suggeritomi da un fornaio molto bravo coi dolci, la “Nutella”. Sì proprio lei! Basta aggiungerne qualche cucchiaino all’impasto e il gioco è fatto! Ovviamente bisogna ridurre molto lo zucchero altrimenti sarà stucchevole. Ho assaggiato la frolla “cruda”, troppo buona e poi non c’è bisogno di panna. Se ti capita, provala!
    Appena si raffredderà ti dirò il resto
    L’altro esperimento: torta salata con lievito istantaneo per torte salate. Non so a te, ma a me non è piaciuta. Da non rifare con quel lievito!!
    Bacioni

    • Una bella idea davvero, ma io preferisco i pezzettini di cioccolato fondente nella frolla e poi si puo’ anche fare senza panna. Non so a quale tortta salata ti riferisci, ultimamente non ne ho fatte io boh..

      • No, infatti non era riferito ad una tua torta salata. Era un esperimento sulla base di alcune ricette in merito all’utilizzo del lievito istantaneo. Tutto qui. Buona serata

      • Marta avevo paura di avere pubblicato qualcosa di sbagliato….ecco chiarito il fatto..una buona serata anche a te! smuackk

  2. Hai detto bene, proprio peccaminosa – amica golosona -! Capisco che per chi è senza pensieri dev’essere il massimo della “linguidine” , “golosidine” o “dolcidine? Ma certo che… Chi è senza peccato… Sai che scherzo, vero?
    Ti ringrazio di cuore e ti auguro buona serata.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>