Calamari ripieni al salmone

Calamari ripieni al salmone, la ricetta giusta a base di pesce che vi sorprenderà ma soprattutto che stupirà piacevolmente i vostri commensali. I calamari sono reperibili tutto l’anno nel banco del pesce nei super o nelle pescherie; molto spesso sono calamari decongelati ma vi assicuro rendono comunque bene e costano decisamente meno dei calamari freschi. Il ripieno al salmone poi è particolarmente squisito, se volete potrete aggiungervi dei pisellini teneri e freschi che già sono presenti sui banchi della verdura oppure tocchetti di carote. Un sughetto profumato e piuttosto ristretto accompagna i calamari nei piatti, serviti con crostini di pane grigliato e aromatizzato all’olio di quello buono e un’abbondante strofinata di aglio. Vi assicuro che porterete in tavola un pranzo o una cena con i fiocchie e il bello è che potete preparare in anticipo e gustare i calamari ripieni al salmone anche nella stagione estiva, tanto i calamari ripieni al salmone cuociono in padella!

Calamari ripieni al salmone  Blog Profumi Sapori & Fantasia

Ingredienti per : Calamari ripieni al salmone per 4 prs

  • 8 calamari grandi
  • 1 trancio di salmone fresco da 200 g circa
  • 4 fette di pancarrè privato della crosta
  • 50 g di parmigiano grattugiato
  • 50 ml di vino bianco secco
  • 2 albumi d’ uovo
  • 1 cucchiaio di prezzemolo e aglio tritati fini
  • 200 g di polpa di pomodoro densa
  • sale e pepe
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 2 spicchi d’aglio interi e spellati
  • peperoncino tritato (facoltativo)

Procedimento

Per prima cosa pulite i calamari eliminando la pelle e le interiora dalla sacca, pulite anche la testina eliminando il becco e sciacquateli più volte; infine lasciateli sgocciolare in un colapasta.

Tritate aglio e prezzemolo eliminate anche la crosta al pancarrè e riducetelo a tocchetti.

Con un coltello affilato eliminate la pelle dal trancio di salmone, massaggiate la polpa di salmone per eliminare eventuali spine nascoste, riducete a tocchetti.

Nel bicchiere del mixer o frullatore mettete il salmone, le erbe aromatiche, il parmigiano, il pancarrè, gli albumi, sale e pepe e frullate a intermittenza fino ad ottenere un composto compatto ma non troppo fine.

Tamponate i calamari con carta da cucina e imbottiteli con il ripieno quanto basta e per ultima inserite la testina che fuoriesca un pochino e fermate tutto con qualche stecchino di legno.

In una padella capiente scaldate l’olio e fate imbiondire gli spicchi d’aglio schiacciati poi  eliminateli e aggiungete i calamari girandoli con due palette 2 volte, unite anche il peperoncino sminuzzato (se vi piace), sfumate con il vino bianco e aggiungete la polpa di pomodoro, qualche cucchiaiata d’acqua calda e sale e pepe. Chiudete parzialmente la padella con un coperchio e lasciate cuocere per 30′ circa, i calamari, punti con una forchetta dovranno risultare teneri. Se il sughetto fosse ancora abbondante e liquido alzate la fiamma e fatelo restringere per qualche minuto.

Servite i calamari ripieni al salmone caldi o tiepidi con contorno di verdura fresca a piacere.

Calamari ripieni al salmone

Iscriviti alla mia Newsletter, riceverai gratuitamente le mie ricette nella tua posta. Seguimi anche su Facebook, clicca mi piace alla pagina e resteremo in contatto!

Iscriviti alla mia NewsletterSeguimi anche su Facebook

Print Friendly
Share:
Condividi
Altre ricette che ti possono interessare..
Vota questa ricetta:
Calamari ripieni al salmone
  • 5.00 / 55

8 thoughts on “Calamari ripieni al salmone

  1. mi hai fatto venire l’acquolina.
    :-( purtroppo questa settimana la dovrò per forza fare a verdurine al vapore e-o fresche.
    La mia doc ha detto che o così o ricovero :-(
    che tristezzaaaaaa

    • Davvero Patrizia :-(? Beh allora fai la brava e mangia le verdure la salute è importante! Un’abbraccio cara

      • Salmone fresco non ne ho, ma ho un bel bustone da 250g di quello affumicato……sono trancetti, quello che si usa per fare sughetti veloci.
        Domanda:
        Che ne pensi se sostituisco il fresco all’affumicato? preferisco non fare esperimenti con questo piatto, meglio aspettare :-D

      • Direi che comunque puoi andare tranquilla..è ottimo anche l’affumicato..e fai prima di un bel po’!

      • Cotti e mangiati. Certamente da rifare! :-D
        Il salmone affumicato regala un sapore davvero particolare.
        Credo che il gusto finale sia molto diverso da come li hai preparati tu e siccome non erano grandi i miei calamari, le testine le ho tritate finissime, cotte a parte e aggiunte al ripieno.
        La prossima volta però voglio fare la tua ricetta ” paro paro” :-D

      • miiiiiiiiiii che buoni Pat…io li farò come i tuoi però già sento un certo languorino!!! ;-)

  2. Questa preparazione mi sembra ottima, equilibrata e saporita e… cosa volere di più dalla vita? C’è anche un’amica grande cheffa come Silvana ed è davvero il massimo. Grazie cara amica!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>