Polpette con salsa di porri

Polpette con salsa di porri….semplicemente superlative! Basta veramente poco per realizzare questa ricetta così saporita e gustosa; poi chi come me ama le polpette in tutte le salse, come si suol dire, ne resterà conquistato. La cottura delle polpette è molto semplice: ne fritte ne al forno ma cuociono brevemente con due cucchiai di olio d’oliva, vino bianco e brodo pronte per poi essere servite amalgamate alla salsa di porri. E’ anche un’ottima ricetta di riciclo per la carne lessata e sono sicurissima che per le feste ne avanzerà.  Basterà formare le polpette con gli ingredienti abituali preferiti, anche con sole verdure, per poi procedere come nella preparazione di questa ricetta. Ora vediamo come preparare le polpette con salsa di porri.

Polpette con salsa di porri   Blog profumi Sapori & Fantasia

Ingredienti per : polpette con salsa di porri per 6 prs

Per le polpette

  • 350 g di carne di manzo macinata

  • 150 g di carne di suino macinata

  • 3 salsicce medie

  • 1 uovo intero medio

  • 100 g di pangrattato + pangrattato per la panatura

  • 100 g di parmigiano e pecorino grattugiati

  • 1 cucchiaio di foglie di prezzemolo solo foglie

  • sale e pepe

  • 60 g di mollica di pane

  • 100 ml di latte tiepido

  • 1 cucchiaio di olio d’oliva

  • 2 spicchi di aglio

Per la cottura delle polpette in padella

  • 2 cucchiai d’olio d’oliva

  • 1/2 bicchiere di vino bianco

  • 50 ml di brodo vegetale

Per la salsa con porri

  • 2 porri medi

  • 1 cucchiaio di olio d’oliva

  • 60 ml di vino bianco secco

  • 100 ml  di brodo vegetale

  • sale e pepe

Prepariamo le polpette

In un mixer o frullatore mettete i formaggi con il prezzemolo lavato e asciugato, 3 cucchiai di pangrattato e un filo d’olio, frullate fino ad avere un composto fine.

Intiepidite il latte aggiungete la mollica spezzettata, lasciatela ammorbidire per almeno 15 minuti, dopodichè strizzatela e mettetela in una ciotola.

Aggiungete le carni e la salsiccia spellata e sgranata, mescolatela con il mix di formaggi e prezzemolo, unite l’uovo intero, sale e pepe infine il pangrattato rimasto, a questo punto amalgamate bene con le mani fino ad ottenere un composto di giusta consistenza, se risultasse morbido aggiungete pangrattato o formaggio grattugiato.

Prelevate poco composto per volta e roteatelo fra i palmi delle mani formando le polpette e panatele nel pangrattato. Di mano in mano sistematele su un vassoio foderato con carta forno.

Prepariamo la salsa con porri

Eliminate dai porri le radichette e la parte verde più sciupata, tagliateli a meta per il lungo e lavateli in acqua corrente, tamponateli con carta da cucina e affettateli fini.

Ponete in una padella a scaldare l’olio, aggiungete i porri e lasciateli stufare per qualche minuto mescolandoli con un cucchiaio di legno, sfumate con il vino e aggiungete il brodo caldo, salate e pepate e poi chiudete parzialmente la padella con il coperchio, al bollore fate cuocere i porri per almeno 15-20′ a fiamma dolce.

Polpette con salsa di porri

Procedimento

In una padella scaldate l’olio e rosolate le polpette da entrambe le parti, aggiungete il vino sfumando e poi il brodo, fate cuocere le polpette per circa 10′ girandole di tanto in tanto a fiamma bassa e senza coperchio.

Polpette con salsa di porri

Quando i porri risulteranno quasi sfatti trasferiteli in una ciotola dai bordi alti e frullateli a crema con un frullatore ad immersione.

A questo punto versate la crema di porri nella padella con le polpette, amalgamate con delicatezza e lasciate insaporire tutti gli ingredienti per 10′ a padella chiusa col coperchio.

Servite in tavola le polpette con salsa di porri calde, e che dire…buona degustazione!

Polpette con salsa di porri   Blog profumi Sapori & Fantasia

Iscriviti alla mia Newsletter, riceverai gratuitamente le mie ricette nella tua posta. Seguimi anche su Facebook, clicca mi piace alla pagina e resteremo in contatto!

Iscriviti alla mia NewsletterSeguimi anche su Facebook

Print Friendly
Altre ricette che ti possono interessare..

12 thoughts on “Polpette con salsa di porri

  1. Ciao Silvana, ho scoperto il tuo blog quattro giorni fa e ti assicuro che non lo mollo più! Mi chiamo Sabrina, ho 43 anni e sono di Roma. Sono un’appassionata di cucina, specialmente di dolci ma, comunque, faccio un po’ di tutto. Per la cena di stasera ho fatto queste splendide polpette e. .. non ti so descrivere cosa hanno scatenato! In quattro ci siamo pappati 14 polpette! Una bontà infinita, morbide, gustose da non riuscire a smettere di mangiarle, divine! !! Siccome ho messo un po’ di carne in più, ne sono venute altre 13 che ho messo nel freezer così la prossima volta, farò solo la salsa ai porri. Sono contenta che stai meglio e non vedo l’ora di leggere le tue prossime ricette. Un abbraccio da Sabrina.

  2. Viva le polpette (piacciono molto anche a me è ai miei tutti) e viva Silvana.
    Auguri, cara Silvana, a te e tutti i tuoi.
    Teo

    • Ciaoo Carla, come dicevo a Claudia in un’altro commento la salsa aon i porri in foto puo’ risultare inquietante, ahahahah difficilissimo rendere la bontà di questo piatto! Buona serata!

  3. Sublime gustosità queste polpette, me le trascrivo, da gustare in queste feste natalizie, ti ringrazio, un caro saluto, buona domenica.

  4. Carissima, riesci a stupirmi nel ribadire la tua inoppugnabile maestria ai fornelli ogni giorno. Questa ricetta te la rubo senza troppi scrupoli :P Magari le faccio in versione vegetariana. Un bacio Silvy!

    • Grazie Claudia, devi solo assaggiarle sono gustosissime. L’unica nota dolente è fotografarle….non si esprime la vera bontà! Buona domenica carissima!

      • Ma no, la foto fa venire l’acquolina in bocca! ;)
        Non avrei saputo fare di meglio! Un giorno però mi inviti da te… succulento pranzetto e poi mi insegni a preparare la pasta fresca e il pesce (per i quali sono negata :P )

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>