Pasta frolla fine per biscotti e crostate

La ricetta della pasta frolla fine per biscotti e crostate è ottima fra le tante ricette di frolla che ho sperimentato; dolce e friabile al punto giusto. E’ l’ultima nata nella mia cucina, il procedimento è molto facile e veloce da realizzare e non contiene una briciola di lievito. La ricetta l’ho trovata ieri all’Iper Mercato in un deplian nel reparto dolci, la foto dimostrativa era molto allettante e mi ha piacevolmente incuriosita. Arrivata a casa mi sono attivata per provarla, visto che in dispensa avevo tutti gli ingredienti e, sia la crostata che i biscotti che ho realizzato sono stra piaciuti.. e non solo a me. Presto sul blog anche la ricetta della buonissima crostata, ora andiamo al procedimento base per la pasta frolla fine per biscotti e crostate.

Pasta frolla fine per biscotti e crostate  Blog Profumi Sapori & Fantasia

Ingredienti per : pasta frolla fine per biscotti e crostate

  • 500 g di farina 0

  • 250 g di burro freddo a dadini

  • 200 g di zucchero semolato macinato per 5 minuti nel frullatore

  • 4 tuorli d’uovo medio

  • 1 pizzico di sale fine

Procedimento

Per prima cosa frullate a media velocità lo zucchero semolato per qualche minuto, dovrà risultare molto fine però non a velo e versatelo in una ciotola,  senza lavare il bicchiere procedete mettendovi all’interno la farina setacciata con il burro freddo, frullate fino a che farina e burro saranno amalgamati in una farinata fine.

Aggiungete ora lo zucchero, i tuorli ed il sale, frullate ancora ad intermittenza per non scaldare le lame fino a che l’impasto si sarà raccolto in una palla, toglietelo e trasferitelo sulla spianatoia leggermente infarinata, lavoratelo brevemente e date la forma del classico panetto, avvolgetelo nella pellicola e ponetelo in frigo per almeno 1 ora. Se non volete usare il mixer o un’altro robot, procedete seguendo il metodo a mano, in questo caso amalgamate burro e farina sulla spianatoia strofinandoli fra le dita fino ad ottenere una farinata, poi fate la fossetta al centro e aggiungete gli altri ingredienti

Trascorso il tempo di riposo la pasta frolla fine per biscotti e crostate è pronta per le vostre dolci creazioni.

Pasta frolla fine per biscotti e crostate  Blog Profumi Sapori & Fantasia

Iscriviti alla mia Newsletter, riceverai gratuitamente le mie ricette nella tua posta. Seguimi anche su Facebook, clicca mi piace alla pagina e resteremo in contatto!

Iscriviti alla mia NewsletterSeguimi anche su Facebook

Print Friendly
Altre ricette che ti possono interessare..

18 thoughts on “Pasta frolla fine per biscotti e crostate

    • Grazie Stefania..anch’io voglio rifarla a breve per dei biscottoni…ne ho una voglia!! Un’abbraccio!

  1. scusami Silvana mi rimandi le ricette dei dolci che mia figlia non volendo mi a cancellato la cartellina perciò non o più niente grazie

  2. che meravigliaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!!!!!però li ho fatti anch’io,e,non finirò mai di ringraziarti carissima Silvana,per le tue preziose ricette e consigli,ora però ho una domanda da farti,qual’è la differenza nell’usare solo i tuorli o l’uovo intero nella frolla.
    grazie…e…alla prossima

    • Buongiorno Luisa, la differenza nella frolla delle uova è questa: con i tuorli soltanto resta molto friabile e fine se vogliamo dirlo, ma in genere io utilizzo le uova intere, perchè l’albume rende la frolla più elastica da lavorare e si spezza di meno nell’utilizzo. Ciaoo e buon fine settimana!

  3. Cosa dire? Non posso che ripetere i miei complimenti per questa e per tutte le altre ricette della “serie natalizia” che mi hai gentilmente mandato e… Concordo con te: ci vuole inventiva e fantasia, non solo per riciclare gli avanzi ma anche per sperimentare accostamenti inconsueti o , magari, “arditi”. Sono convinto che senza un pizzico delle due cose su citate, si può cuocere ma non cucinare.
    Brava Silvana!!!
    Buona giornata.
    Teo

  4. Forse l’ho visto fare in tv o l’ho letto da qualche parte della carta da forno bagnata! Magari in tal modo è più indicata per alcune cotture e io ho “allargato” il suo utilizzo!!Ahahh

  5. A proposito di frolla e biscotti, stamattina ho preparato quelli ripieni di nutella per i bimbi della mia valida aiutante in casa.
    Ho fatto la tua frolla con panna, che oramai è diventato un “must” per me.
    Perdonami, ma qui vedo molto burro e zucchero…
    Ebbene, stavolta nel sistemerli sulla placca ho utilizzato, come ero solita fare prima, carta forno senza bagnarla e strizzarla. Nelle volte precedenti, infatti, ho notato che si bruciacchiavano sotto e anche la carta. Oggi cottura perfetta. E’stato un caso o corrisponde a verità?
    Ciao

    • Questa frolla fine l’ho sperimentata domenica, a me piace un sacco anche se è burrosa e zuccherosa. Marta io non ho mai bagnato e strizzato la carta da forno per la cottura dei biscotti… :-D :-D

  6. è la dose di frolla che uso da sempre..prova ad aumentare di 50 gr il burro per fare i biscotti..sentirai che bontà! ciao, buona giornata!

    • Devo aggiungere altri 50 g di burro? Non immagino che delicatezza avranno i biscotti….uhmmmm ne sento la fragranza grazie Emanuela!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>