Conchiglioni gratinati al forno ripieni

Oggi vi propongo i conchiglioni gratinati al forno ripieni, un’ottimo primo piatto ideale per le feste in arrivo. Ho farcito la pasta con due ripieni, non per volere esagerare ma per l’esigenza di utilizzare parte del ripieno a base di foglie di bietole col quale ne ho già farcito una teglia e pronti alla cottura; per avvantaggiarmi li ho messi in freezer, pronti per le feste di Natale. Avendo appunto in avanzo la pasta già precotta e parte del ripieno, ho preparato un’altra teglia aggiungendo, alternandoli, al primo ripieno un secondo ripieno a base di carne bianca e formaggi. In anteprima abbiamo assaggiato questo gustosissimo primo piatto; strepitoso è dire poco, un successo in famiglia e con soddisfazione condivido, la ricetta dei conchiglioni gratinati al forno ripieni, con tutti voi.

Conchiglioni gratinati al forno ripieni  Blog Profumi Sapori & Fantasia

Ingredienti per : Conchiglioni gratinati al forno ripieni per 6-8 prs

A vostro piacimento, per semplificare, potrete utilizzare un solo ripieno, gli ingredienti dei due ripieni che vi descrivo, sono abbondanti. Potrete prepararli il giorno prima del procedimento, conservandoli in ciotole ben sigillate in frigo.

  • 500 g di pasta tipo conchiglioni

  • 1 litro di besciamella non troppo densa

  • 2 cucchiaiate di polpa di pomodoro a pezzetti

  • 50 g di parmigiano grattugiato

  • 2 cucchiai di olio d’oliva

Per il 1° ripieno

  • 2 mazzi piccoli di bietole solo le foglie

  • 150 g di ricotta di pecora ben sgocciolata

  • 1 tuorlo d’uovo

  • 4 fette sottili di mortadella

  • 60 g di parmigiano grattugiato

  • una grattugiata di noce moscata

  • sale q/b

Per il 2° ripieno

  • 300 g di petto di pollo o tacchino, oppure lo stesso peso di petto di pollo arrosto avanzato

  • 100 g di ricotta di pecora ben sgocciolata

  • 50 g di taleggio a dadini

  • 60 g di pecorino grattugiato

  • 1 tuorlo d’uovo

  • 1 grattugiata di noce moscata

  • sale q/b

Procedimento

In una casseruola capiente portate al bollore abbondante acqua con 1 cucchiaio di olio, salate e cucinate i conchiglioni per metà del tempo indicato sulla confezione, scolateli e allargateli su un vassoio, conditeli con il cucchiaio di olio rimasto e fateli raffreddare.

Conchiglioni gratinati al forno ripieniConchiglioni gratinati al forno ripieni

Nel frattempo preparate la besciamella, ( Qui la mia ricetta) a cottura versatela in una ciotola e sigillatela “a pelle” con la pellicola per alimenti, (con questa tecnica si eviterà il formarsi della pellicina dura in superficie), e lasciatela raffreddare.

Prepariamo il primo ripieno:

Conchiglioni gratinati al forno ripieni

 Con un coltellino affilato staccate le foglie dalla costa delle bietole, lavatele in acqua corrente poi lessatele in acqua bollente salata, lasciatele sgocciolare da un colino e fatele raffreddare. Strizzatele bene fra le mani eliminando più acqua possibile e versatele nel bicchiere del mixer. Unite anche gli altri ingredienti poi frullate ad intermittenza  fino ad ottenere un composto consistente e ben amalgamato, se fosse morbido aggiungete 1 cucchiaio di parmigiano oppure di pangrattato.

Prepariamo il secondo ripieno:

Conchiglioni gratinati al forno ripieni

Se utilizzate carne di pollo già cotta eliminate eventuale pelle e ossicini, e riducetela a pezzetti. Se invece usate petto di pollo o tacchino, tagliateli a tocchetti e fateli cuocere in una padellina con pochissimo olio, poi lasciate raffreddare.

Nel bicchiere del mixer versate la carne a tocchetti con eventuale sughetto formato, aggiungete gli altri ingredienti e frullate ad intermittenza fino ad ottenere un composto ben amalgamato e di giusta consistenza.

Prepariamo i conchiglioni:

Conchiglioni gratinati al forno ripieniVersate sul fondo della pirofila della cottura 4 cucchiai di besciamella. aggiungete la polpa di pomodoro a pezzetti e mescolate.

Conchiglioni gratinati al forno ripieniUtilizzando un cucchiaino farcite, alternando con i ripieni, i conchiglioni e sistemateli gli uni accanto agli altri ben stretti.

Versate con un mestolino la besciamella sulla pasta farcita.

Conchiglioni gratinati al forno ripieniSpolverate il tutto con il parmigiano e sigillate la pirofila con carta d’alluminio.

Accendete il forno ventilato a 190° e a temperatura infornate per 30′ circa.

Trascorso il tempo eliminate la stagnola e lasciate gratinare la pasta.

Quando si sarà formata una bella crosticina dorata, sfornate e lasciate per 10′ a temperatura ambiente.

Servite i conchiglioni gratinati al forno ripieni, sono strepitosi!

Conchiglioni gratinati al forno ripieni  Blog Profumi Sapori & Fantasia

Iscriviti alla mia Newsletter, riceverai gratuitamente le mie ricette nella tua posta. Seguimi anche su Facebook, clicca mi piace alla pagina e resteremo in contatto!

Iscriviti alla mia NewsletterSeguimi anche su Facebook

Print Friendly
Altre ricette che ti possono interessare..

8 thoughts on “Conchiglioni gratinati al forno ripieni

  1. Una ricetta migliore dell’altra. Roba da cuoche esperte e creative (altro che le mie povere ricette di cucina casalinga!!!).
    Silvana, sei una forza!
    Complimenti!!!
    Teo

    • Teo ma nooooo, ingredienti semplici ti assicuro, solo un po’ d’inventiva per riciclare gli ingredienti…..la mia cucina è casalinga al massimo credimi! Buona giornata!

    • Carla i miei sono a nanna al freddo prontissimi, questi conchiglioni li abbiamo assaggiati ieri, sai la scusa per sapere se erano buoni.. ;-)..buona serata!

  2. Ottima gustosità, per curiosità è una ricetta della tua zona? Comunque complimenti come sempre e buona settimana…

    • No Lorenzo, la ricetta è nata per l’esigenza di utilizzare gli ingredienti che avevo in casa, i conchiglioni acquistati da un po’ e le foglie di bietola, le coste le ho gratinate al forno qualche giorno fa. Da due mazzi di bietole due ricette….buon inizio anche a te!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>