Coste di bietola gratinate in salsa mornay

Coste di bietola gratinate in salsa mornay; un contorno appetitoso ad un costo molto basso. Al banco delle vedure del super ho acquistato due mazzi di bietole fresche e croccanti, già le vedevo trasformate nelle ricette che mi ero preposta: la foglia verde per il ripieno di pasta farcita e le coste, una volta lessate a puntino, in un gustoso gratin. Ho scelto la salsa mornay perchè è più saporita della besciamella, contiene in aggiunta un tuorlo d’uovo e formaggio. Le coste di bietola una volta lessate non è che hanno un gran sapore, per dare una marcia in più serve insaporirle, niente di meglio di questa salsa ha conferito alle coste un sapore delizioso, accentuato anche da formaggio filante grattugiato. Come sempre, allego il passo passo della ricetta per facilitarvi il procedimento.

Coste di bietola gratinate in salsa mornay   Blog Profumi Sapori & Fantasia

Ingredienti per : Coste di bietola gratinate in salsa mornay

Salsa mornayper la ricetta della salsa mornay (cliccare sulla foto)

  • 2 mazzi di bietole

  • 300 ml di salsa mornay come da ricetta allegata

  • 70 g di formaggio Leerdammer grattugiato

  • 30 g di formaggio gorgonzola

  • 20 g di grana grattugiato

  • sale

Procedimento

Con un coltellino affilato dividete ogni foglia di bietola dalla costa, poi procedete dalla base della costa eliminando i filamenti tirandoli al contrario; mettele in ammollo in acqua fredda sciaquando ogni costa e ponetele a sgocciolare su un colapasta.

Coste di bietola gratinate in salsa mornayCoste di bietola gratinate in salsa mornay

Portate al bollore l’acqua della cottura in una capiente casseruola, salate e immergete le coste, la cottura è un po’ lunga e ogni tanto controllatela con una forchetta, non devono stra-cuocere.

Coste di bietola gratinate in salsa mornayCoste di bietola gratinate in salsa mornay

Mentre le coste cuociono, preparate la salsa mornay seguendo la ricetta e quando è cotta aggiungetevi il gorgonzola a pezzettini, mescolate fino a che si sarà ben sciolto e amalgamato alla salsa.

Raggiunta la cottura delle coste, scolatele e lasciatele intiepidire in uno colino; grattugiate il formaggio.

Coste di bietola gratinate in salsa mornayAccendete il forno in modalità grill ventilato a 180°

Coste di bietola gratinate in salsa mornayCoste di bietola gratinate in salsa mornayCoste di bietola gratinate in salsa mornayCoste di bietola gratinate in salsa mornay

Imburrate una pirofila da forno e velate il fondo con 2 cucchiai di salsa, sistemate le coste ravvicinate fino a coprire il fondo della teglia, spargete un’abbondante strato di formaggio grattugiato, coprite con qualche cucchiaiata di salsa. Fate un’altro strato con le coste e stesso procedimento come sopra fino ad ultimare l’ultimo giro con il grana.

Ponete la teglia in forno già a temperatura finchè si sarà formata una crosticina dorata in superficie: sfornate e lasciate raffreddare quanto basta per poter sporzionare le coste di bietola gratinate in salsa mornay, sono ottime provatele!

Iscriviti alla mia Newsletter, riceverai gratuitamente le mie ricette nella tua posta. Seguimi anche su Facebook, clicca mi piace alla pagina e resteremo in contatto!

Iscriviti alla mia NewsletterSeguimi anche su Facebook

Print Friendly
Altre ricette che ti possono interessare..

10 thoughts on “Coste di bietola gratinate in salsa mornay

  1. Devono essere squisite… Da leccarsi i baffi… Ogni giorno una sorpresa. Grazie cara Silvana e buona domenica.
    Teo

  2. Cara Silvana,
    oggi passo solo per un salutino. Il fine settimana, tra spesa, cucina etc. è più impegnativo. Ieri, buone le polpette con zucchine. Mi incuriosisce la mornay, le coste un pò meno!! Buona festa dell’Immacolata. Qui da me, oltre all’importante significato religioso, dà il vero inizio alle festività di Natale. Per noi è come se fosse già Natale! Mio papà, mi raccontava sempre che in tutte le case, da bambino, questa sera si festeggiava la vigilia dell’Immacolata. Un cenone simile a quello del 24 e poi si iniziava a giocare a carte etc.
    Dalle tue parti cosa fate di bello? Come tradizione, intendo.
    Un abbraccio

    • Marta a noi le coste di bietola piacciono per il sapore dolciastro, le passo spesso (dopo cotte) in padella con pancetta e gorgonzola a dadini…buonissime e poi sono economiche. Qua da me non si festeggia come in Puglia o al sud in genere, là le tradizioni sono più sentite. Io non so solo natale in famiglia di sicuro..si vedrà! Un’abbraccio Marta e buona Immacolata

  3. ottina ricetta anche se io non amo le coste.Qualche suggerimento su contorni da servire Natale e Capodanno? grazie Silvana!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>