Baccala in umido con polenta

Baccala in umido con polenta, una squisitezza, la cena a casa mia di ieri sera. Il profumo ha invaso la cucina e mentre il baccala sobbolliva piano piano a fuoco lento, la polenta cucinava nel Bimby ..tutto sincronizzato nei tempi…l’atto conclusivo è stato servire nei piatti queste bontà e gustarle. Un piatto povero di antica data ma, sempre attuale per i veri buongustai. Nella stagione fredda questo piatto è l’ideale; per chi vuole accelerare i tempi per la cottura della polenta può utilizzare la qualità precotta in confezione, 8-10 minuti ed è pronta, oppure in panetti già pronta da tagliare a fette e abbrustolirla sulla piastra o al forno.

Baccala in umido con polenta  Blog Profumi Sapori & Fantasia

Ingredienti per : Baccala in umido con polenta

  • 1 filetto intero di baccala già dissalato e pronto per la cottura

  • 2 cipolle piccole bianche o dorate

  • 480 g. di polpa di pomodoro a cubetti

  • 1 peperoncino

  • 3 filetti di acciughe sott’olio

  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva

  • sale q/b e pepe

  • 400 ml. di brodo vegetale

Baccala in umido con polenta  Blog Profumi Sapori & Fantasia
Ingredienti per la polenta libro base del Bimby

  • 1500 g. di acqua

  • 1 cucchiaio di sale grosso

  • 1 cucchiaio di olio

  • 400 g. di farina di mais (per polenta)

Procedimento per il baccala in umido

Tagliare a rondelle sottili la cipolla, tagliuzzare il peperoncino e aggiungere all’olio già caldo in una padella capiente. Lasciare soffriggere per qualche minuto a fiamma bassa poi unire anche i filetti di acciughe, mescolare bene aggiungere la polpa di pomodoro, salare e pepare poi versare il brodo bollente, chiudere con un coperchio e al bollore abbassare al minimo lasciare cuocere per 30′.

Baccala in umido con polenta  Blog Profumi Sapori & FantasiaBaccala in umido con polenta  Blog Profumi Sapori & Fantasia

Baccala in umido con polenta  Blog Profumi Sapori & FantasiaBaccala in umido con polenta  Blog Profumi Sapori & Fantasia

Tagliare a tranci il filetto di baccala, lavarli bene e tamponarli con carta da cucina, unirli al sugo e lasciare cuocere ancora per 20′, voltare con delicatezza il pesce a metà cottura, infine chiudere col coperchio, spegnere la fiamma e lasciare al caldo.

Procedimento per la polenta Bimby

Versare nel boccale l’acqua, il sale e l’olio, portare a bollore 12 min, 100 ° vel. 1.

Aggiungere dal foro del coperchio con lame in movimento (io ho utilizzato un’imbuto largo) la farina a vel. 2.

Spatolare a fondo ogni tanto, lasciando inserita nel foro la spatola, cuocere per 40 min. 100 ° vel.2.

Baccala in umido con polenta  Blog Profumi Sapori & FantasiaA cottura, versare la polenta su un tagliere di legno e lasciarla intiepidire, poi tagliarla a fette e servirla nei piatti accompagnata dal baccala, buon appetito!

Iscriviti alla mia Newsletter, riceverai gratuitamente le mie ricette nella tua posta!

 

Print Friendly
Altre ricette che ti possono interessare..

10 thoughts on “Baccala in umido con polenta

  1. Adoro la polenta e.. il baccalà non l’ho mai provato, anche se mia madre dice che mio nonno materno lo faceva sempre! Delizioso! un abbraccio forte! :D

    • Ciaoo Ely…fidati il baccalà è una squisitezza, se lo trovi acquistalo già ammollato (per eliminare il sale di conservazione) pronto da cuocere, in umido è perfetto con la polenta, ma si usa farlo anche al forno o fritto….buona serata tesoro!

  2. mmmmmmm mantecato, alla vicentina, in insalata ma in umido non l’ho mai mai provato segno la ricetta Silvanuccia e approfitto di augurarti un sereno 2013 baciooooooooooooooooo

    • Devi assolutamente provarlo Cristina..contraccambio gli auguri di un felice buon anno….un’abbraccio carissima!

  3. Mmmmhhhhh che bel piatto gustosissimo, io lo faccio alla vicentina ovviamente….a proposito ti ho scritto un messaggio in mb che credo ti possa far piacere, grazie e buona serata…….

    • Certo che mi fa piacere Annalisa..eccome no!!! Aspetto notizie..ahh noi in Romagna il baccalà lo facciamo in umido..pucciare la polenta nel sughetto è un delirio!!!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>