Panini morbidi alla ricotta

Panini morbidi alla ricotta, morbidi dentro e croccanti fuori,, una delizia! Con la ricotta fresca che avevo in frigo e con pochi altri ingredienti ..ho ottenuto un risultato davvero soddisfacente e invitante. Ho utilizzato la macchina del pane per impastare, poi ottenuto l’impasto lievitato, ho creato i panini. Devo dire che sono piaciuti tantissimo, tantochè per fare la foto dimostrativa della sofficità del panino, ho preso a prestito per qualche minuto il panino già addentato del mio nipotino, (il mio assaggiatore di fiducia) al momento ci è rimasto male..infatti credeva glielo avessi requisito, poi ci siamo fatti un sacco di risate. Vediamo il procedimento dei panini morbidi alla ricotta.

Panini morbidi alla ricotta Blog Profumi Sapori & Fantasia

Ingredienti per : Panini morbidi alla ricotta

Ho utilizzato la macchina del pane per impastare, ottimo anche l’impasto tradizionale a mano, per circa 14 panini dipende dal peso della pezzatura.

  • 250 g. di farina di semola rimacinata

  • 300 g. di farina manitoba

  • 250 g. di farina 00

  • 480 g. di acqua tiepida

  • 500 g. di ricotta di pecora

  • 1 cubetto di lievito di birra fresco  (25 g.)

  • 2 cucchiaini di sale fino

                                          Procedimento

Versare nel cestello della macchina l’acqua tiepida, poi la ricotta lavorata in una ciotola con una forchetta per renderla più soffice, le farine setacciate, il sale all’interno delle farine e sopra il lievito sbriciolato.

Avviare il programma impasto+lievitazione di 1 ora e mezza, durante l’impasto  controllare che non serva poca farina per fare girare bene l’impasto, tenerne qualche cucchiaiata a disposizione da aggiungere.

A fine lievitazione (1 ora), prelevare l’impasto e trasferirlo sulla spianatoia infarinata,

Panini morbidi alla ricotta Blog Profumi Sapori & FantasiaPanini morbidi alla ricotta Blog Profumi Sapori & Fantasia

Tagliare dei pezzetti più o meno uguali, arrotolarli a piacere, dandogli la forma voluta, inciderli a croce con un coltellino affilato e poi posizionarli su teglie ricoperte da carta da forno e metterli in forno acceso a 40° per 1 ora, per favorire la 2° lievitazione.

Estrarre le teglie dal forno e portare la temperatura a 190° modalità statica, infornare una teglia alla volta e lasciare cuocere i panini con ricotta fino a che saranno dorati. (circa 20′)

Panini morbidi alla ricotta Blog Profumi Sapori & Fantasia

A questo punto sfornare i panini morbidi alla ricotta e lasciarli raffreddare su gratelle.

Iscriviti alla mia Newsletter, riceverai gratuitamente le mie ricette nella tua posta. Seguimi anche su Facebook, clicca mi piace alla pagina e resteremo in contatto!

Iscriviti alla mia NewsletterSeguimi anche su Facebook

Print Friendly
Altre ricette che ti possono interessare..

14 thoughts on “Panini morbidi alla ricotta

  1. Grazie!! ho letto ora che già lo avevi scritto…. povera me, sono diventata begalina! misà che per la giornata del pane (ovvero domenica che sono di riposo) preparo proprio questi… m’ispirano troppo!!

    • Nooo Sabrina ho corretto dopo che me l’hai scritto, così è chiaro anche per chi legge la ricetta..c’è più chiarezza ahahahahaha tranqui, sei a postissimo !!

      • ahahah, menomale che m’incoraggi :-) allora, ho fatto i tuoi panini, gli ho dato la forma delle rosette e ne sono venuti 14 precisi :-) sono di una bontà unica, si conservano benissimo e… li ho congelati! così per domenica ho il pane fresco già pronto! Grazie per la stupenda ricetta, ti mando il link del mio articolo pubblicato: http://blog.giallozafferano.it/sabry85/?p=799 un bacio alla prossima ricetta!! (proverò senza dubbio uno dei tuoi panbrioche, sei bravissima!) ciao cara, buona giornata!!!!

  2. mamma mia come sono invitanti!! complimenti! anche io ho scoperto da poco la passione per il pane fatto in casa, ho provato dei panini con lo stracchino nell’impasto e mi hanno conquistato! chissà questi con la ricotta…. gnam! con questa dose quanti panini vengono? :-) grazie cara

    • Infatti..ahahahah ma poi ha capito che lo restituivo il paninozzo e si è tranquilizzato..peggio dei pirania….madò!!!

  3. Miiiiiiiii silvana lo addenterei anche io uno…rischio di rompermi i denti sul monitor però ah ah…ma quanto sei brava? tantoooooooo bacioni

    • Grazie grazie..ma stavolta qualche panino l’ho messo subito in salvo….non sia mai!!! Ciao e buona giornata Adele!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>