Sgombri al forno ricetta, con patate pomodorini e olive nere

Sgombri al forno ricetta, con patate pomodorini e olive nere sono profumati di origano, un’insieme di sapori che rendono gli sgombri gustosissimi. Pietanza e contorno insieme, una ricetta economica e semplice da preparare con 1 ora di anticipo dal pranzo o dalla cena, quindi posso aggiungere anche veloce. Anche per chi  non ha molta pratica a cucinare il pesce, questa ricetta è molto facile e di sicuro successo, ho inserito foto del passo a passo per rendere più facile l’esecuzione. Andiamo subito al procedimento per preparare gli sgombri al forno ricetta, con patate pomodorini e olive nere.

Sgombri al forno ricetta, con patate pomodorini e olive nere Blog Profumi Sapori & Fantasia

Sgombri al forno ricetta

Ingredienti per 4 persone

  • 3 sgombri di media misura già puliti
  • 4 patate medie
  • 10-12 pomodorini ciliegino
  • 1 manciata di olive nere snocciolate
  • trito di aglio e prezzemolo (circa 1 cucchiaio)
  • origano q/b
  • sale e pepe
  • olio extravergine d’oliva
  • poco vino bianco secco
  • Sgombri al forno ricetta, con patate pomodorini e olive nere Blog Profumi Sapori & Fantasia

                                                Procedimento

Sgombri al forno ricetta, con patate pomodorini e olive nere Blog Profumi Sapori & Fantasia

Se gli sgombri non sono puliti, farlo è semplicissimo: con le forbici tagliare tutte le pinne, lasciare la coda e la testa, eliminare da quest’ultima le branchie, poi aprire il ventre e togliere le interiora, a questo punto sciacquare ogni pesce sotto l’acqua corrente fredda, eliminando bene dalla spina eventuali residui di sangue (restano amari in cottura), asciugare con carta da cucina e tenere da parte. Se il pesce è già pulito saltare questo passaggio ma lavarlo bene e tamponare con carta.

Sgombri al forno ricetta, con patate pomodorini e olive nere Blog Profumi Sapori & Fantasia Lavare e tagliare i pomodorini a metà. metterli in una ciotola con le olive tagliate a rondelle, sale e pepe, olio q/b e origano poi mescolare bene.

Pelare e lavare le patate, asciugarle e poi tagliarle a tocchi regolrai non troppo sottili.

Accendere il forno modalità ventilata a 180-190°.

Foderare con carta forno bagnata e strizzata una teglia capiente da forno, oliare bene il fondo.

Sgombri al forno ricetta, con patate pomodorini e olive nere Blog Profumi Sapori & Fantasia Farcire ogni sgombro in questo modo: salare e pepare bene la carne, aggiungere pomodorini conditi, pizzichi di trito aromatico di aglio e prezzemolo infine una spizzicata di origano, sistemare il pesce con la parte farcita verso l’alto,

Sgombri al forno ricetta, con patate pomodorini e olive nere Blog Profumi Sapori & Fantasia aggiungere le patate, fra un pesce e l’altro e attorno, poi qualche pomodorino fra le patate, sale e pepe ancora origano, una bella girata di olio ed infine poco vino (2-4 cucchiai circa) da mettere nel fondo della teglia.

Doppiare due fogli di alluminio e sigillare bene la teglia, mettere in forno per 30′.

Trascorso il tempo, togliere l’alluminio e lasciare ancora per 10′ in forno acceso.

A questo punto il pesce sarà ben cotto e anche le verdure, pronto da servire ben caldo in tavola!

Buon appetito!

 

22 commenti su “Sgombri al forno ricetta, con patate pomodorini e olive nere

  1. Salvo il said:

    Ciao. Scusa, ma quel’è il senso di mettere la carta forno se la bagni e metti l’olio sulla teglia? Se la teglia è antiaderente non serve

    • Silvana Scalambra il said:

      Un consiglio per chi non vuole mettere il pesce o la carne a contatto con la teglia di qualunque materiale sia…ciao Salvo

  2. Patrizia P. il said:

    Ho un bel limone.pensavo di usarlo a fettine nel e sul pesce..tengo un pò di succo a parte e lo verso al posto del vino? E al posto delle fettine di limone uso fette di pomodoro..

    • silvanaincucina il said:

      Brava..e se usi il limone in cottura a fette abbi cura di pelarlo a vivo sennò diventa amaro…con la pellicina bianca..ciaoo Patrizia!

      • Patrizia P. il said:

        ecco…questo non lo sapevo.. se guardi le foto delle ricette nel web vedi le fettine con tanto di buccia e io ho sempre fatto così..ora mi spiego quel retro gusto strano.
        Ma ti va di sapere com’è venuta la mia oratina???
        Benissimooooo 😀 ho seguito la ricetta dello sgombro ma senza olive e il vino naturalmente!
        Grazie di cuore

      • silvanaincucina il said:

        Ahhhhhhh..come sono contenta! Ma Patrizia sai che tanti/e per fare foto belle usano prodotti crudi o non conformi..pensa alle lasagne belle alte con gli ingredienti in mezzo tipo ragù o pezzi di verdure. Ma mica la pasta è cotta stendono i fogli di pasta secca con in mezzo i condimenti, il latte che schizza via dall’immergersi del biscotto? E’ vinavil liquido…ci sono dei trucchi atroci per fare sembrare bello quello che è normale. e tanto altro…ahahahaha un bacio!

  3. Patrizia P. il said:

    AIUTO
    Carissima Silvana mi serve proprio un tuo trucchetto magico.
    Questa sera vorrei prepararmi un’oratina, ma non ho vino, 🙁 nemmeno un goccetto Hic! Hic!
    Cosa potrei usare al suo posto che non comprometta troppo il sapore delicato del pesce??
    Aspetto la tua formulina magica
    Grazie 😀

    • silvanaincucina il said:

      sono qui….hai degli agrumi in casa tipo mezza arancia e mezzo limone anche 1 pompelmo va bene Patrizia. Mescola il succo e vai ad irrorare l’orata non troppo quanto basta. Considera una cucchiaiata abbondante di succo a pesce..spero tanto di esserti stata d’aiuto!!! 😉

  4. Daniel il said:

    Richiesta infromazioni: volendo realizzare la ricetta facendo a meno (purtoppo!) delle patate, i tempi di cottura, resterebbero gli stessi?
    Grazie

    • silvanaincucina il said:

      No Daniel accorcia i tempi di cottura, gli sgombri così conditi e coperti con la stagnola basteranno 15′ testa comunque con una forchetta le carni…ciao e grazie…benvenuto!

  5. elenaaa il said:

    sembra molto gustosa, ma la parte della ricetta che mi piace di più sono i consigli su come preparare il pesce fresco, sono molto importanti per la riuscita del piatto!

    • silvanaincucina il said:

      Benvenuta Elena, grazie..cerco sempre di essere più descrittiva possibile per facilitare la ricetta..una buona giornata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *