LA GIORNATA DI UNA BLOGGER

La giornata di una blogger, è un articolo che voglio scrivere per tutti quelli che mi chiedono come mai lo faccio, se sono veramente miei i piatti che fotografo, se possono fare anche loro le blogger… bene… allora, tutti possono diventare blogger, specializzandosi in un argomento che vi piace, ci vuole però tempo e costanza, io impiego dalla 4 alle 5 ore al giorno per curare il mio blog e ho scelto di trattare maggiormente food, perché mi piace cucinare. Controllo le mail, rispondo, penso a quali ricette proporre, penso all’impiattamento, faccio le foto, le carico sul blog, curo le mie pagine social… Naturalmente per fare tutto ciò ho bisogno di una buona scrivania comoda, prima ne avevo una piccola, avevo solo un piccolo spazio laterale per mouse e agenda, ora finalmente mi sono guadagnata la mia bella scrivania angolare, oltre all’agenda, al telefono e i materiali che mi occorrono, ho anche una pianta, un profumatore, spazio per la merenda. Più comodità. Mi è arrivata direttamente a casa, tramite corriere. L’ho montata grazie alle istruzioni, abbastanza facili e voilà—per acquistarla andate qui.LA GIORNATA DI UNA BLOGGER

  • Telaio in metallo con piano superiore di lavoro in pannello di fibra a media densità rivestito in melammina
  • Dimensioni: 150 x 138 x 76 cm (lunghezza x profondità x altezza).LA GIORNATA DI UNA BLOGGER
  • Vorrei dire grazie a tutte le amicizie nate grazie al blog, alle soddisfazioni, alla fiducia delle aziende, spero di essere utile a chi mi segue, spero che vi abbia fatto piacere che vi abbia raccontato un pochino di me. Mi piace molto lavorare per il blog, all’inizio era un gioco ora lo vedo come un vero impegno e una bella passione. Curo di più le foto, penso a ricette più originali, si migliora man mano e bello e stimolante. P.S: anche a me molte ricette non riescono, ci vuole pazienza e bisogna sempre riprovare!
Precedente SMOOTHIE FRAGOLE E BANANA Successivo FRISELLE PUGLIESI

4 commenti su “LA GIORNATA DI UNA BLOGGER

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.