Fritto leggero di seppioline

Queste seppioline sono deliziose, ho preparato un fritto davvero leggero e croccante e mangiate belle calde hanno un profumo davvero invitante 🙂

Niente da fare, il pesce proprio non mi piace, anche se in quest’occasione ho voluto provare ad assaggiare, tanto carucce e piccoline che non ho saputo resistere però, solo una, altre non c’è stato verso. Comunque, erano un bel mucchietto, già pulite, dato che io non saprei neanche da che parte iniziare, le ho rilavate, sgocciolate ben bene, scaldato l’olio e…… via!!!!!!

Di per sè non si tratta di una ricetta vera e propria ma di un modo per friggere abbastanza leggero, perciò se vi và provate anche voi! 😉 Tovaglietta con tovagliolo da colazione della Busatti!

ecco qui le istruzioni per poter preparare anche voi un fritto leggero come è riuscito a me

Ingredienti:

mezzo chilo di seppioline già pulite

olio d’arachide

farina di riso

Procedimento:

Lavate e sgocciolate bene le seppie, in una pentola scaldate l’olio fino a quando, immergendo uno stuzzicadente da spiedini, questo formerà delle bollicine sulla punta, a questo punto versate della farina di riso (circa 200 gr) su un piatto o, come ho fatto io, sopra un sacchetto del pane disteso, mettetevi le seppioline ed infarinatele bene, tuffatele nell’olio a friggere un poche per volta, girandole con una forchetta o una schiumarola che userete anche per toglierle una volta che avranno preso un colorito leggermente dorato. Ponete su un vassoio coperto da carta casa per assorbire l’olio in eccesso, servite calde cosparse da sale fino. 🙂