Profumo di fragole

Tutto l’anno! Sì perchè con questo liquore preparato con le ultime fragole dell’orto, si potrà sentire il profumo di fragole anche quando non sarà il periodo in cui si gustano questi golosi frutti rossi, in inverno ad esempio, a fine pasto un bicchierino di questo liquore vi ricorderà primavera inoltrata, con tutti i suoi profumi, i fiori che ormai fanno bella mostra in giardini e terrazze, e che ricorda l’arrivo dell’estate. Io vi riporto la ricetta da come l’ho presa, da wwwmangiarebenecom, però, a mio avviso, ci vorrebbe un paio d’etti di fragole in più e l’alcol più diluito, magari con 50 ml di acqua in più, anche se così è comunque buono.

Ingredienti

350 ml di alcool per liquori

100 ml di acqua

350 gr di zucchero 350 gr di fragole

la buccia di mezzo limone

 

Procedimento

Pulire e lavare bene le fragole. Fatele asciugare distribuendole su un canovaccio asciutto, poi mettetele in un vaso a chiusura ermetica. Sciogliete lo zucchero con l’acqua, al buccia del limone, mi raccomando senza parti bianche, facendo attenzione che non si scurisca, deve rimanere ben limpido. Fatelo raffreddare a temperatura ambiente, in questo modo quando lo unirete all’alcool il liquore resterà ben limpido, contrariamente se lo sciroppo sarà ancora tiepido, s’intorbidirà.  Ora, aggiungete l’alcool e mescolate bene, filtrate con un colino versando il tutto sulle fragole e chiudete il vaso. Fate riposare per un mese circa, ricordandovi di agitare ogni giorno il barattolo, scuotendo il fondo dove in genere i primi giorni ci sarà dello zucchero che si sarà depositato. Dopo un mese, potete filtrare il liquore nella bottiglia, oppure alcune bottigliette da 250 ml che potrete regalare, utilizzando un imbuto a cui avrete aggiunto una garza prima di versare il liquore, in modo tale che eventuali residui delle fragole non passeranno nella bottiglia. Gustate freddo, meglio se servito dopo averlo messo nel freezer per qualche ora .

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

30 thoughts on “Profumo di fragole

  1. ecco, l’arte di preparare i liquori non è tra le mie cose preferite…sarà che sono riuscita a far bruciare (letteralmente) dell’uva regina dentro ad una bottiglia di alcool puro??? Non so! Però mi piace vedere quanti prodotti si possono ottenere e mi rendo conto che la materia è molto ampia! 🙂

  2. A me piace molto prepararli, purchè non si tratti di ricette troppo laboriose e poi, qualche bottiglietta la regalo. Ognuno ha il suo tallone d’Achille, io con i lievitati ci litigo, a te riescono! 😉

  3. Buon giorno Betty, ho provato molte volte a contattarla per risponderle alla sua richiesta di collaborazione ma l’indirizzo mail che mi ha lasciato non me lo permette.
    mi può ricontattare lei? grazie buona giornata.

  4. Grazie a te Laura per aver provato questa ricetta! Alla prossima!

  5. ho re inviato la mail questa mattina, mi può dire se l’ha ricevuta? perchè non ho avuto il messaggio di conferma. grazie buona sera.

  6. Benvenuta Liana, da un po’ non ti vedevo più in GZ! Grazie per questo messaggio, questo liquore è anche molto profumato! Ciao!

  7. Vale, grazie per il tuo commento, le critiche servono anche se questa la trovo per nulla costruttiva. Alla prossima. 😉

  8. Ma guarda, è molto semplice non ci vuole bravura, però è stato apprezzato, molto fresco ed estivo!! Alla prossima! 😉

  9. Cara Mira, sono d’accordo con te, ci sono modi e modi per commentare negativamente una ricetta, questo non significa che si debba offendere gli altri cosa che l’individuo in questione predilige fare. A presto carissima!

  10. Maleducatissima Vale, a mio avviso come già detto le critiche se costruttive sono ben accette ma, quì c’è solo l’intenzione di offendere il prossimo e far perdere prezioso tempo agli altri che rispondono cortesemente a soggetti come te, se le fragole non ti piacciono, che le cerchi a fare tra i blog? Detto questo, ti invito a guardarti allo specchio, potrei/emmo mandarti in quel posticino pure noi/io ma giusto perchè siamo tra persone educate non lo farò, ti invito però a non lasciare più di questi messaggi nel mio o altri blog, non sei la benvenuta a meno che tu non ti scusi con me ed i lettori, potrebbe anche avere un risvolto positivo tutto questo non credi? Chi lo sa! Buona giornata.

  11. quoto Tina, alla cafonaggine non c’è limite. Non sono brava a fare liquori, ma questo lo provo quando arriva la stagione delle fragole, con le varianti che suggerisci 🙂

  12. Grazie cara Luisa, che vuoi farci, sai come si dice “la madre degli imbecilli è sempre incinta”! A presto!

  13. Di solito dò una seconda possibilità a persone come questa, resta inteso che mi farebbe davvero piacere ricevere delle scuse nei confronti di tutte/i che, con passione passano ore ai fornelli e condividono con gli altri ciò che creano. Se la persona in questione è cafona e maleducata di natura, non tarderà a ripetersi anche se, spero la smetta, sennò passa davvero per un’imbecille.

  14. Ma benvenuta cara Grazia, e grazie 1000 per il tuo messaggio! A presto! 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*