Frittelle alla ricotta

 

Le frittelle alla ricotta sono delicatissime ed una tira l’altra, la buccia di limone poi le rende profumatissime.

Qualche anno fa il mio carissimo papà tornando dal lavoro ha portato a casa un assaggio di frittelle alla ricotta che aveva preparato la mamma di un collega, ne rimasi talmente deliziata che da allora le rifaccio ogni anno, non sono una cima con i fritti ma queste vi assicuro che riescono e sono buonissime, le fate al mattino ed il giorno successivo difficilmente ne avrete ancora da assaporare, inoltre non si seccano in fretta, restano morbide e profumate, provare per credere.

Ingredienti:

500 gr di ricotta

5 uova

1 bustina di lievito per dolci

7 cucchiai di zucchero

200 gr di farina

7 cucchiai di fecola

una busta da 250 gr di uvetta

1 fiala di aroma al rum

la buccia grattugiata di un limone

un pizzico di sale

olio per friggere (arachidi)

zucchero al velo (San Martino)

Procedimento:

Mettete in ammollo l’uvetta in acqua calda. Setacciate la ricotta ed unirvi le uova una alla volta. Aggiungere poi il sale, lo zucchero, l’aroma rum, la buccia di limone grattugiata e l’uvetta ben strizzata. Miscelate il lievito con le farine ed aggiungetele a cucchiaiate nel composto di ricotta evitando di formare grumi, potreste aiutarvi con una frusta. Scaldare l’olio in una pentola dai bordi alti e non troppo larga, quando l’olio sarà pronto lo potrete verificare usando un bastoncino in legno da spiedini, poggiate la punta sul fondo e se tutt’intorno si sviluppano delle bollicine potrete iniziare a friggere le frittelle. Prendete un cucchiaio da tavola e riempitelo fino a metà per ogni frittella, tuffate l’impasto nell’olio e rigirate finchè saranno dorate, togliere con l’aiuto di una schiumarola, porre a sgocciolare su un vassoio coperto da carta casa, una volta raffreddate, spolverare con zucchero al velo e servite! 😉

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*