Crespelle con asparagi verdi

Ora vi presento una ricetta che ho fatto pochi giorni fa, arrivano dall’orto gli ultimi asparagi verdi, noi li chiamiamo “sparesee”, è un’asparago verde, più sottile degli asparagi bianchi noti nelle zone del veneto, Bassano, Giara, Badoere e altri siti, e più amarotico  però sempre gustoso e anch’esso si presta ad essere consumato sia nella classica versione cioè bollito con le uova leggermente sode, oppure in versione risotto (buonissimo) o ancora tagliato a pezzetti per farcire una torta salata, o un sugo. Io li ho utilizzati per preparare delle crespelle.

Ingredienti per le crespelle (6/7 pezzi)

300 ml di latte

2 uova

30 gr di burro fuso

5/6 cucchiai di farina

un pizzico di sale

Per il ripieno:

250 ml circa di besciamella

un mazzetto di asparagi verdi (circa 20/25 pezzi)

200 gr di formaggio che fila

sale q.b.

parmigiano reggiano grattugiato a discrezione

Procedimento

Preparate la pastella per le crespelle sbattendo bene le uova con il sale, aggiungendo il burro fuso, incoroarate un po’ alla volta la farina  sempre miscelando bene per evitare la formazione di grumi, aiutandovi con il latte fino al suo completo utilizzo. Scaldate ora una padella antiaderente sciogliendovi una noce di burro fino a coprire tutto il fondo (un velo di burro in tutto), scaldatela bene, senza cuocere il burro, poi con l’aiuto di un mestolo piccolo, versate la pastella fino a ricoprire il fondo della padella, appena si solidificherà con l’aiuto di due palette in legno, staccatela con delicatezza e giratela per farle cuocere anche dall’altra parte, (poggiatela su un piatto piano se non riuscite a girarla subito solo utilizzando le palette e poi rigiratela nella padella) così fino ad esaurimento della pastella, in teoria ne usciranno circa 6/7 pezzi utilizzando una padella del diametro di circa 26 cm. Ora preparate il ripieno: tritate finemente la cipolla, fatela rosolare in una pentola con dell’olio evo, aggiungete gli asparagi che devono essere ben puliti, tolta la parte legnosa e tagliati a rondelline lasciando le punte intere, che sono molto tenere, salate e lasciate cuocere al dente. Quando il tutto sarà cotto, aggiungete a freddo la besciamella, amalgamate bene e, per ultimo il formaggio a pezzetti. Ungete ora una teglia da forno con del burro e accendete il forno a 180°, sistemate in un piatto una crespella, stendetevi due cucchiai colmi di ripieno agli asparagi per metà, chiudetela con l’altra metà e poi ancora una volta su se stessa, continuate fino all’esaurimento degli ingredienti, poggiate ora le vostre crespelle nella teglia imburrata, possibilmente staccate una dall’altra oppure poco sovrapposte  (tipo le tegole dei tetti 😉 ) , aggiungete delle generose manciate di parmigiano grattugiato, infornate per 10 minuti coprendo con alluminio poi per altri 10/15 minuti senza. Servite calde e buon appetito a tutti! 🙂

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

16 thoughts on “Crespelle con asparagi verdi

  1. Non ho mai sentito “sparesee”, ma a parte il modo di chiamarli io li adoro!!! Gran bella ricetta dev’essere di un buono!!! Un abbraccio e buonissima giornata

  2. Ciaooo!! Benvenuta nel mio blog, “sparesee” è in dialetto veneziano e dintorni ma sempre di asparagi verdi si tratta, il gusto non cambia ;)! Ricambio l’abbraccio e anche a te auguro una buona giornata! 🙂

  3. Ciao Cristina, ti ringrazio molto per avermi contattata per il tuo contest, ci farò sicuramente un giretto!

  4. Ciao Betty! Devono essere davvero buone queste crêpes, da provare! Ciaooo! :))

  5. Ciao Tiziana, benvenuta! Sì sono molto gustose! Buona giornata!

  6. Ottima variante alle “solite” crespelle! Ho letto del tuo blog sul gruppo delle collaborazioni di facebook e mi sono unita ai tuoi lettori fissi con piacere! CIAO SILVIA

  7. Benvenuta Silvia e grazie è un piacere anche per me e sbircerò volentieri anch’io nel tuo blog! Alla prossima!

  8. Ciao Silvana e benvenuta! Grazie per il tuo messaggio, eh sì queste crespelle mettono l’acquolina in bocca! 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*