Gelati alla frutta casalinghi

i gelati alla frutta casalinghi sono un modo spiritoso e colorato per proporre d’estate la frutta ai nostri bambini che si divertiranno ad assaporarli, golosi e colorati saranno apprezzati anche dai grandi 😉

Con questo caldo ci vuole proprio qualcosa che rinfreschi e disseti così mi sono cimentata in questa impresa, non perchè siano difficili da fare, tutt’altro ma, è la prima volta che provo a fare dei gelati fatti in casa non avendo una gelatiera.

Avevo in mente da qualche giorno di provare ad utilizzare la frutta che magari resta in bellavista per alcuni giorni, poi le fragole, le ultime del mio giardino, ci stavano bene perciò mi son buttata e, anche se c’è ancora molto da imparare sui gelati, devo dire che non erano niente male anzi, poco dolci e davvero dissetanti, poi del tutto naturali, provate!

Ingredienti:

300 gr di fragole pulite e mondate

3 kiwi

4 cucchiai di zucchero fine

150 ml di panna fresca

Procedimento:

Frullare finemente le fragole, aggiungetevi due cucchiai di zucchero ed amalgamare, fate lo stesso con i kiwi in un’altra ciotola. Montate bene la panna dividendola in due parti, una mettetela in frigo, l’altra aggiungetela al frullato di fragole e con l’aiuto di un cucchiaio riempire fino a metà degli stampini da gelati o ghiaccioli, mettete nel freezer. Quando si sarà ben solidificato preparate l’altro composto di kiwi,  incorporando la restante panna montata bene. Riempite con la crema di kiwi così ottenuta, il resto delle formine da gelati, mettete lo stecco in legno o, quelli in genere già in dotazione con gli stampi e porre nuovamente in freezer. Una volta ben gelati potrete consumarli per coccolarvi o rinfrescarvi, per sformare vi consiglio di passare una pezza umida di acqua tiepida all’esterno di ogni formina, i gelati usciranno più agevolmente. 😉

Anche questa ricetta partecipa al contest di Vicky e Tina in collaborazione con Casa Bianca Piacenza

 

Torrone? Ebbene sì ma goloso!

torrone davvero goloso, tuffato nel cioccolato fondente e ripassato nella granella di pistacchi…..una vera tentazione!

Siamo quasi in estate e io che mi metto a postare? Il torrone?

Sì, avete letto bene, in verità è più un’idea su come utilizzare qualche pezzo di torrone che vi avanza, magari appunto quando sono passate quelle festività in cui viene maggiormente consumato, qualcuno di voi forse ne ha ancora che circola per casa e non sa proprio come utilizzarlo allora ecco un modo per presentarlo ad un fine pasto, in compagnia di amici, giusto prima o dopo una calda tazzina di caffè.

Ho utilizzato dell’ottimo torrone gentilmente inviatomi dalla ditta Flamigni, buonissimo e profumato, tanto che ho dovuto sottrarre il pacchetto dalle mani di mio marito perchè sennò se lo pappava tutto, la stessa cosa è capitata quando l’ho presentato in questa variante, di sei pezzi me ne ha lasciato uno 🙁 che generoso!!

Ingredienti:

qualche pezzo di torrone fino a 100 gr circa

50 gr di cioccolato fondente al 70% minimo

30 gr di pistacchi sgusciati

Procedimento:

Sciogliete a bagno maria il cioccolato fondente, tritare i pistacchi e porli in una ciotolina, intingete nel cioccolato fuso i pezzi di torrone con l’aiuto di una pinza da cucina, poi passati velocemente e senza premere, sui pistacchi, adagiate i pezzi di torrone su carta forno e ponete su un piatto, fate raffreddare in frigo, prima di servirli lasciate a temperatura ambiente per almeno un’ora. Possono essere utilizzati anche per guarnire una deliziosa torta. 😉