Donuts speziati con glassa allo sciroppo d’acero

 

donutsallaglassa1

Oggi vi presento questi donuts speziati con glassa allo sciroppo d’acero! La proposta relativa al mese di marzo è stata lanciata nel gruppo re-cake 2.0 e in molte si sono destreggiate nel prepararli tra cui io, mi ispirano molto. Non sono le ciambelle che Omar Simson divora, ma almeno nell’aspetto si somigliano, queste sono profumate e morbide, hanno tre tipi di spezie nell’impasto e ciò le rende ancora più invitanti: cannella, zenzero in polvere e noce moscata! Lo sciroppo d’acero è una novità per me, l’ho visto spesso in alcuni supermercati ma mai acquistato prima d’ora, in questa glassa è davvero buono. Forza provateli!

INGREDIENTI:

Glassa di acero:
60g di burro
120ml sciroppo d’acero
112g di zucchero a velo setacciato
opzionale:1/2 cucchiaino estratto d’acero

Donuts Speziati:
125 g di Farina 00
1 cucchiaino di Lievito per dolci
1/4 di cucchiaino di Bicarbonato di sodio
1 cucchiaino di Cannella
1/2 cucchiaino Noce moscata
1/4 cucchiaino Chiodi di garofano macinati (sostituito con lo zenzero)
1/4 cucchiaino di Sale
1 Uovo grande
65g di Zucchero di canna
60 ml di Latte
60 g Yogurt
30g di Burro fuso
1 e 1/2 cucchiaini di Estratto di vaniglia

donutsconglassa

PROCEDIMENTO:

Per prima cosa preparate la glassa.
In una piccola casseruola a fuoco basso, sciogliere il burro e lo sciroppo d’acero insieme, mescolando di tanto in tanto; una volta che il burro si è sciolto, togliere dal fuoco e sbattere con lo zucchero a velo setacciato. Mettere da parte la glassa e lasciare raffreddare e addensare.
sciroppo
Preparazione Donuts:
Mescolare la farina, il lievito, il bicarbonato di sodio, la cannella, la noce moscata, i chiodi di garofano macinati e il sale in una ciotola.

In un’altra ciotola sbattere l’uovo, lo zucchero di canna, il latte e lo yogurt fino ad ottenere un composto liscio. Aggiungere il burro fuso e la vaniglia, mescolando fino a quando non saranno ben amalgamati.

Versare gli ingredienti umidi negli ingredienti secchi e mescolare per ottenere una pastella molto spessa.

Versare la pastella in uno stampo per donuts, (aiutandosi con una sac a poche) riempendo le cavità per 3/4, in modo da lasciar spazio alla crescita che i donuts avranno in cottura.

Cuocere a 175°C per 9-10 minuti o fino a quando i bordi sono leggermente dorati.

Lasciare raffreddare per circa due minuti e trasferirli su una griglia rivestita di carta forno.

donuts speziati glassa acero

Per glassare i donuts, tenere la ciambella e immergerla per metà nella glassa, immergere ogni ciambella due volte. Posizionare le ciambelle su una griglia per far sgocciolare la glassa.

I Donuts danno il meglio di se se serviti immediatamente, conservare in un contenitore chiuso, a temperatura ambiente per 2 giorni.

Suggerimento: i Donuts si possono congelare (glassati o non glassati) fino a 2 mesi.
Per consumarli, scongelarli in frigorifero durante la notte e scaldarli leggermente prima di mangiarli.

 

recake12

 

Torta alla ricotta e pinoli

tortamorbidaricottaepinoli1

Ve l’avevo già detto che adoro la ricotta? Sì… No… Forse… Vabbè allora dato che mi piace tanto vi propongo questa torta alla ricotta e pinoli, buonissima e morbidissima! La ricotta mi piace fresca a cucchiaiate, o aggiungendo un cucchiaino di cacao amaro, poi sulla pasta, sulla pizza, nelle creme di verdure e come ingrediente nei dolci, insomma nel mio frigo c’è sempre posto per lei. Lo sapete vero che non si tratta di un formaggio ma di un latticino? Ecco cosa dice wikipedia a proposito: “La ricotta pur essendo un prodotto caseario non si può definire un formaggio ma va classificata semplicemente come un latticino, non viene ottenuta infatti attraverso la coagulazione della caseina, ma dalle proteine del siero del latte, cioè dalla parte liquida che si separa dalla cagliata durante la caseificazione”! Quindi compriamola più spesso, è molto versatile, ha poche calorie e ci permette di sbizzarrirci in cucina! 😀 E adesso facciamo questa torta! 😉

Ingredienti:

400 gr di ricotta

180 gr di zucchero

40 gr di burro

4 uova

100 ml di panna fresca

50 gr di farina 00

1 bacca di vaniglia

100 gr di pinoli  (in più una manciata per decorare)

Procedimento:

Ammorbidire il burro a temperatura ambiente e montarlo con metà dello zucchero (90 gr), separare i tuorli dagli albumi mettendoli in una ciotola a parte, i tuorli invece uniteli al composto di burro e zucchero, poi aggiungete la ricotta e la panna, la farina ben setacciata e i semini della bacca di vaniglia. Mescolare tutto bene. In un padellino fate tostare leggermente i pinoli, tritateli bene ed aggiungeteli all’impasto della torta. Montate a neve ben ferma gli albumi a cui unirete il restante zucchero e incorporateli al composto di ricotta. Versate il tutto in uno stampo di circa 24 cm di diametro che avrete rivestito di carta forno, distribuitevi sopra i pinoli tenuti da parte per decorazione, fate cuocere in forno già caldo a 180° per 35-40 minuti. Servite anche tiepida magari accompagnata ad una crema agli agrumi, una salsa al cioccolato o ai frutti di bosco!

 

tortamorbidaricottaepinoli

Pollo e radicchio

polloeradicchio

Ecco un’idea semplice e gustosa per il pranzo: il pollo al radicchio! questi splendidi fiori che l’inverno ci dona fanno bellavista nelle nostre tavole, al forno o crude in insalata, oppure in un buon risotto o le penne saltate col radicchio (e qui arriverà la ricetta prima o poi 😉 ). Oggi però vi propongo questi bocconcini di pollo morbidi e arricchiti dal gusto deciso del radicchio, vediamo insieme come prepararli!

Ingredienti

1 petto di pollo da tagliare a cubetti

1 cespo di radicchio tardivo o il precoce

mezzo scalogno tagliato sottile

farina q.b.

latte q.b.

olio evo, sale e pepe q.b.

Procedimento:

Mondate e lavate bene le foglie del radicchio, scolate e asciugate bene. Tagliate a pezzi le foglie e fatele stufare in una padella con olio evo e scalogno tagliato finemente, regolate di sale e pepate. In un’altra padella scaldate un po’ d’olio evo, nel frattempo passate il pollo a cubetti nella farina, fateli rosolare nell’olio per un paio di minuti rigirando, poi aggiungete un po’ di latte, circa 50 ml ( un paio di cm di un bicchiere circa) coprite e fate cuocere aggiustando di sale. A cottura ultimata aggiungete anche il radicchio. Servite caldo. E buon appetito!! 😀

radicchioprecoce1

Foto: radicchio di treviso al forno, quì!

Muffin al burro di arachidi

muffinburroarachidiE rieccomi con una ricetta golosa: i muffin al burro di arachidi! Mi rendo conto solo ora come sia volato il tempo dall’ultima volta che ho postato una ricetta: impegni vari, figli, famiglia, e corri di qua e corri di là,  sentivo la mancanza di sedermi al pc e inserire una nuova ricettina nel mio angolino che troppo spesso trascuro, l’intenzione di condividere le mie ricette c’è sempre sia chiaro ma alle volte ci vuole anche lo spirito giusto e oggi eccolo! 😉

Ingredienti:

250 gr di farina

130 gr di burro di arachidi

180 gr di latte

200 gr di zucchero

1 uovo

1 bustina di vanillina

1/2 bustina di lievito per dolci

75 gr di burro morbido

1/2 cucchiaino da caffè di sale fino

Procedimento:

Amalgamare in una ciotola con una frusta  il burro ammorbidito allo zucchero, aggiungendo poi anche il burro di arachidi cercando di montare il tutto a crema. In una ciotola a parte versare l’uovo e la vanillina mescolando, aggiungere poi il composto di burro e zucchero e mescolare bene. Versate ora la farina ben setacciata con il lievito versando un po’ alla volta e alternando con il latte. Quando l’impasto sarà ben omogeneo versarlo in pirottini da muffin fino a 3/4 dal bordo, infornare per 20 minuti a 180°.

Buonissimi anche tiepidi!! 😀

 

muffinburroarachidi1

La ricetta è presa da quì, ho solo diminuito lo zucchero (da 250gr a 200gr)!