SPAGHETTI ALLA CREMA DI ZUCCA E SALSICCIA CROCCANTE

Arriva Ottobre ed ecco riempirsi i negozi di zucca. L’abbinamento salato e saporito della salsiccia si sposa benissimo con la dolcezza della zucca, creando un equilibrio perfetto. Sicuramente un piatto a cui è impossibile resistere!

  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 50 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 PERSONE
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • spaghetti 320/350 g
  • Zucca (matura piccola) 1/2
  • Salsiccia 150/180 g
  • Pecorino romano (grattuggiato)
  • Brodo vegetale 200 ml
  • Vino bianco 1 bicchiere
  • Scalogno (piccolo) 1/2
  • Carota piccola 1
  • Peperoncino fresco qualche rondella
  • Olio extravergine d'oliva
  • Sale
  • Pepe

Preparazione

  1. Innanzitutto, tagliare la zucca a fette e metterla in microonde per qualche minuto per facilitare l’eliminazione della buccia. Subito dopo, tagliare in pezzetti di piccola dimensione.

    Dopodichè, soffriggere lo scalogno, la carota tagliata a brunoise e il peperoncino e buttare la zucca, sfumare con il vino bianco e farla cuocere lentamente per una mezz’oretta. Aggiungere il brodo di verdure per non far asciugare troppo.

    Successivamente, frullare il tutto, salare e pepare. Tenere al caldo.

    Cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata.

    Nel frattempo, eliminare la pelle della salsiccia e sbriciolarla in una padella antiaderente. Perchè il risultato sia ottimo, la consistenza dev’essere bella croccante.

    Scolare la pasta e versarla nella padella con la crema di zucca, aggiungendo un mestolo di acqua di cottura, mantecare con abbondante pecorino romano grattuggiato.

    Infine, impiattare e decorare con la salsiccia abbrustolita.

Note

* Ho deciso di non soffriggere anche con il sedano semplicemente per un fattore di colorazione del piatto.

Ecco, un’ altra ricetta simile, sempre molto gustosa: SPAGHETTI CON CREMA DI ASPARAGI E SPECK CROCCANTE

Piatti tipici, Primi piatti, Ricette di carne

Informazioni su sedanocarotacipolla

Fino ai vent'anni non mangiavo niente. Solo pasta al pomodoro e bistecca. Niente verdure, formaggi, legumi... Poi ho deciso di andare a convivere e ho iniziato a pensare che non potevo far morire di fame quel poveretto del mio compagno :') Così ho iniziato a sperimentare qualche ricetta, abbinare gli ingredienti in modo creativo e soprattutto ho cominciato ad assaggiare. Mi si è aperto un mondo: la cucina ora è il posto dove mi rilasso dopo una giornataccia al lavoro, dove fantastico e provo nuovi piatti e gusti.

Precedente SPEZIE E AROMI Successivo ANTIPASTO DI GAZPACHO CON GAMBERI

Lascia un commento