PANNA COTTA CON SALSA AL MELOGRANO E RETE DI CIOCCOLATO FONDENTE

Un dolce dai sapori contrastanti che si sposano alla perfezione.

  • Preparazione: 4/5 Ora
  • Cottura: 10 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 6 PORZIONI
  • Costo: Medio

Ingredienti

Per la panna cotta

  • Panna fresca liquida 500 ml
  • Latte 100 ml
  • Gelatina in fogli 4
  • Essenza di vaniglia 5/6 gocce
  • Zucchero 100 g

Per la salsa al melograno

  • Melograno 1
  • Zucchero 2 cucchiai
  • Gelatina in fogli 1

Per la rete di cioccolato

  • Cioccolato fondente circa 50/60 g

Preparazione

  1. Prima di tutto, ammollare i fogli di gelatina in acqua fresca per una decina di minuti.

    Dopodichè, scaldare il latte e aggiungerci 4 fogli tenendo da parte il foglio rimanente per dopo.

    Portare a bollore la panna e aggiungere lo zucchero e la vaniglia. Togliere dal fuoco e unirvi il latte con la gelatina e mescolare fino a completo scioglimento.

    Successivamente, versare il composto negli stampini e far raffreddare in frigo per almeno 4 ore.

    Per la salsa, pulire il melograno ed estrarre tutto il succo con un estrattore, oppure frullare i chicci e setacciare il succo con un colino. Aggiungere lo zucchero. Unire la gelatina rimasta e scaldare per 30 secondi nel microonde. Mescolare con cura, fino al completo scioglimento della gelatina.

    Amalgamare il composto e metterlo in frigorifero ad addensare per lo stesso tempo della panna cotta.

    Nel frattempo, sciogliere a bagnomaria il cioccolato e successivamente creare le reti di cioccolato su un foglio di carta da forno, con l’aiuto di un cucchiaio.

    Conservare in frigo fino all’uso.

    Infine, comporre il piatto mettendo prima la panna cotta, poi con una sac a poche creare una spirale con la salsa al melograno e infine appoggiare con delicatezza la rete di cioccolato.

Note

/ 5
Grazie per aver votato!
Dolci

Informazioni su sedanocarotacipolla

Fino ai vent'anni non mangiavo niente. Solo pasta al pomodoro e bistecca. Niente verdure, formaggi, legumi... Poi ho deciso di andare a convivere e ho iniziato a pensare che non potevo far morire di fame quel poveretto del mio compagno :') Così ho iniziato a sperimentare qualche ricetta, abbinare gli ingredienti in modo creativo e soprattutto ho cominciato ad assaggiare. Mi si è aperto un mondo: la cucina ora è il posto dove mi rilasso dopo una giornataccia al lavoro, dove fantastico e provo nuovi piatti e gusti.

Precedente SEDANO RAPA AL FORNO Successivo RISOTTO AI FUNGHI E TARTUFO BIANCO

Lascia un commento