PANINO SFIZIOSO AL SALMONE

Un panino che stupirà i vostri ospiti. Il panino al salmone è perfetto come pranzo veloce oppure come aperitivo (eventualmente usando panini più piccoli).

  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 1 Panino
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • Panino con i semi 1
  • Mozzarella di bufala 2/3 fette
  • Filetto di salmone 100/120 g
  • Asparagi 4/5
  • Basilico fresco 7/8 foglie
  • Paprika affumicata 1 cucchiaino
  • Olio extravergine d'oliva
  • Sale
  • Pepe verde in grani

Preparazione

  1. Per cominciare, pulire gli asparagi e cuocerli in acqua bollente per 10/15 minuti.

    Nel frattempo, spennellare il salmone con la paprika affumicata e un filo d’olio e tagliare la mozzarella a fette.

    Dopodichè, schiacciare le foglie di basilico in un mortaio, aggiungendo un cucchiaino d’olio, sale e pepe, fino ad ottenere un pesto cremoso.

    Ora, dopo aver scolato gli asparagi, scaldare una padella antiaderente e metterci il pane tagliato a metà, rivolto verso l’interno. Quando sarà caldo, girarlo e aggiungere la mozzarella. Successivamente, scottare per pochi minuti il salmone e salare.

    Infine, tagliare a striscioline il salmone e aggiungerlo al panino con la mozzarella, il pesto e gli asparagi. A piacere spolverare con pepe verde macinato al momento.

Note

/ 5
Grazie per aver votato!
Antipasti, Piatto unico, Ricette di pesce, Ricette light

Informazioni su sedanocarotacipolla

Fino ai vent'anni non mangiavo niente. Solo pasta al pomodoro e bistecca. Niente verdure, formaggi, legumi... Poi ho deciso di andare a convivere e ho iniziato a pensare che non potevo far morire di fame quel poveretto del mio compagno :') Così ho iniziato a sperimentare qualche ricetta, abbinare gli ingredienti in modo creativo e soprattutto ho cominciato ad assaggiare. Mi si è aperto un mondo: la cucina ora è il posto dove mi rilasso dopo una giornataccia al lavoro, dove fantastico e provo nuovi piatti e gusti.

Precedente SUGO AI PEPERONI E BASILICO SUPER LIGHT Successivo ZUPPETTA TIEPIDA DI CECI NERI, VERDURE E GAMBERETTI

Lascia un commento