INVOLTINI CINESI AL VAPORE

Ho voluto dare questo nome al piatto, in quanto, il ripieno degli involtini e il procedimento di cottura è lo stesso dei classici ravioli cinesi al vapore.

La differenza è un piatto super light e gustosissimo. Ho usato la verza anzichè il cavolo cinese perchè avevo quella in frigo :’), ma il sapore è molto simile e quindi il risultato finale non cambia.

Assicurarsi di scegliere, foglie belle verdi e non tendenti al marroncino e usate sempre prodotti e spezie di qualità per un risultato migliore.

  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 10 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 8 INVOLTINI
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Cavolo cinese (o verza) 4 foglie
  • trita di maiale o pollo (o avanzi da tritare) 200 g
  • Salsa di soia (+ quella per accompagnare) 1 cucchiaio
  • Carote 1/2
  • rondella di cipolla qualche
  • Sale q.b.
  • Pimento q.b.
  • Cardamomo una punta
  • Zenzero fresco (1 cm)

Preparazione

  1. Per prima cosa, lavare le foglie di cavolo. Sbollentarle per 4/5 minuti, in modo da togliere l’eccessiva durezza. Tagliarle in due, rimuovendo la parte centrale più spessa. Mettere da parte per dopo.

    Grattuggiare e pelare le carote e lo zenzero. Trasferire in una bacinella e aggiungere il trito di carne e la cipolla tritata finemente, il pimento pestato, un pizzico di sale, un pizzico di cardamomo e un cucchiaio di salsa di soia, formando un composto omogeneo.

    Poi, dividere in 8 cilindri e comporre gli involtini, avvolgendoci intorno le foglie di cavolo.

    Cuocerli in una vaporiera o in una classica padella con cestello apposito e poca acqua, per 10 minuti circa, o fino a che la carne non sia cotta.

    Infine, servire con salsa di soia a parte.

Note

Questa ricetta è ottima come piatto unico, magari accompagnata da una porzione di riso bianco integrale o basmati, oppure come antipasto o secondo sfiziosi.

Ovviamente il ripieno è molto variabile. Si possono preparare involtini più tradizionali, farcendo con carne e formaggio, ancora possono anche essere cotti in forno.

Se come me, amate la cucina cinese, provate anche il Pollo alle mandorle

Precedente TORTINA INTEGRALE CON CURCUMA, ARANCIA E CAROTE Successivo BUDINO AL CIOCCOLATO CON GRANELLA DI PISTACCHI E PANNA MONTATA ALLA MENTA

Lascia un commento