Petto di Pollo al Tartufo un Secondo Piatto Indimenticabile.

Una cenetta romantica preparata con il cuore è il miglior regalo di San Valentino. Scopri tutte le ricette di secondi piatti che abbiamo selezionato per te e stuzzica il palato della tua dolce metà con un piatto indimenticabile!

Volete fare colpo sui vostri ospiti servendo loro un secondo piatto dal gusto raffinato?

Il petto di pollo al tartufo è la soluzione che fa per voi!

petto-di-pollo-al-tartufo_big

La ricetta.

Il procedimento è abbastanza semplice, ma ciò che rende particolarmente sofisticata questa pietanza è la combinazione tra la sua morbida consistenza, il suo sapore deciso ed aromatico.

Venite a scoprire la nostra ricetta.

Ingredienti e Consigli per Preparare Costine di Agnello Impanate con Semi di Finocchio. Condividi il Tweet

Ingredienti.

 Per 4 persone

1 petto di pollo (circa 400 g)
125 g di formaggio fresco spalmabile
150 g di tartufo nero
1 patata piccola
10 g di porcini secchi
1/2 bicchiere di vino bianco
olio extravergine d’oliva q.b.
burro q.b.
sale e pepe q.b.
1 spicchio d’aglio.

Leggi anche:  Le 10 ricette più lette di Secondi Piatti a Tavola nel 2017: Buon 2018 a tutti.

Preparazione.

  30′

  • Per realizzare il petto di pollo al tartufo, per prima cosa prendete il petto di pollo e praticate un taglio dall’alto verso il basso, così da ottenere una fetta grossa e bella aperta.
  • Battetela con un batticarne, salate e pepate.
  • Spazzolate con cura il tartufo nero.
  • Dopo averlo lavato ed asciugato, grattugiatelo finemente e mettetene metà in una ciotola, dopodiché aggiungete il formaggio fresco spalmabile e lavorate con un cucchiaio finché gli ingredienti non saranno del tutto amalgamati.
  • Pelate la patata e tagliatela a fettine sottili.
  • Mettete i funghi porcini in ammollo in acqua tiepida per 10 minuti.
  • A questo punto, spalmate uno strato di crema di formaggio e tartufo sulla fetta di petto di pollo, coprite con le fette di patata e con i funghi ben strizzati.
  • Senza far fuoriuscire il ripieno, arrotolate il petto di pollo su se stesso e legatelo con dello spago da cucina.

Cottura.

  50′

  • In una padella antiaderente, fate sciogliere una noce di burro con un filo
    d’olio, rosolate il pollo su tutti i lati e sfumate con il vino bianco.
  • Trasferite la carne in una pirofila, assieme al sugo di cottura, e fate
    cuocere in forno già caldo a 180° per circa 30 minuti.
  • Nel frattempo,
    preparate la salsa: versate qualche cucchiaio d’olio in un pentolino e fate
    scaldare uno spicchio d’aglio.
  • Quindi togliete dal fuoco, aggiungete il tartufo grattugiato rimasto e
    mescolate, avendo cura di recuperare l’aglio.
  • Quando la carne sarà cotta, fatela riposare 15 minuti coperta in carta
    d’alluminio, così che risulti più morbida, dopodiché, tagliatela a fette e, una
    volta impiattata, irroratela con la salsa.
  • Il vostro petto di pollo al tartufo è pronto!

Consigli.

Il tartufo è, infatti, un alimento altamente pregiato.

Lo caratterizza un profumo intenso e molto penetrante che, fin dai tempi antichi, ha ispirato la creatività di famosi artisti e lo ha reso protagonista di sontuosi e ricercati banchetti.

Vino consigliato.

vino-chianti-classico

Come abbinare il vino al pollo in maniera tale da esaltarne tutto il gusto della carne? Questo è un dilemma per moltissime persone, ma attenzione, in questa piccola guida indicheremo alcuni consigli che potranno tornare utili ad ognuno di voi se applicati nel modo corretto.

Un abbinamento ottimo e gustoso che andrebbe ad esaltarne tutto il sapore del pollo è il vino Chianti. Si tratta di uno dei vini più nobili al mondo, e caratterizzato da un colore rubino brillante, tendente al granato. Il gusto è sapido, asciutto tendente al morbido vellutato con il trascorrere degli anni.

(Visited 257 times, 1 visits today)
 
Precedente Ingredienti e Consigli per Preparare Costine di Agnello Impanate con Semi di Finocchio. Successivo Ricette di Secondi piatti di Pasqua: Abbacchio brodettato.