A lezione di pizza napoletana!

Lo scorso sabato ho seguito e sperimentato, in contemporanea su Facebook con altre blogger di Giallozafferano, la preparazione dell’impasto per la pizza napoletana. Siamo state seguite e supervisionate da Vicky del blog Arte in Cucina che ci ha fornito la ricetta e consigli utili step by step.

Gli ingredienti per 4 pizze del diametro di 30 cm circa (sono abbastanza grandi) sono:

  • 500 grammi di farina manitoba o farina tipo 0 (io ho usato la farina 0);
  • 250 grammi di farina 00 (io ho usato la farina Polselli)
  • 500 grammi di acqua non fredda;
  • 2 cucchiai di sale;
  • 4 grammi di lievito di birra fresco.

min-3307

 

La lievitazione dell’impasto è molto lunga, dura una giornata, infatti abbiamo cominciato venerdì pomeriggio per avere le pizze sabato a cena. Ma non scoraggiatevi, una volta impastata, operazione che dura pochi minuti, il resto del lavoro lo fa il lievito; voi dovrete poi solo stendere la pasta per formare le pizze e…condirla ovviamente.

Allora cominciamo, vi serve una grande ciotola e un bicchiere.

Sciogliete il lievito di birra in mezzo bicchiere di acqua non fredda (sottraetela ai 500 gr). Intanto nella ciotola unite le farine, il sale vicino alle pareti del contenitore e poi il lievito sciolto in acqua al centro; incominciate a impastare, continuate aggiungendo man mano che si assorbe altra acqua fino all’esaurirsi. Continuate a impastare per almeno 15 minuti.

Prelevate l’impasto, che sarà molto appiccicoso, infarinate un piano di lavoro e aggiungete dell’altra farina all’impasto man mano che si assorbe (non superate i 50 gr) per formare una palla. Mettete la pasta nella stessa ciotola in cui l’avete impastata, copritela con un della pellicola trasparente e lasciatela lievitare in un luogo caldo, io l’ho messa in forno a una temperatura fra 25-30°C per 2 ore.

Trascorse le due ore, prelevatela, dividetela in 4 parti uguali che chiuderete in dei sacchetti di plastica per alimenti. Metteteli a riposare in frigo.

Tirate l’impasto fuori dal frigo almeno 4 ore prima di prepararlo e lasciatelo lievitare a temperatura ambiente. Poi infarinate un piano di lavoro, stendete l’impasto prima con le dita e poi aiutandovi con il mattarello fino a  uno spessore di circa mezzo centimetro. posizionatelo su una teglia e conditelo a vostro piacimento. Infornate a 250°C per 10-15 minuti.

Per il condimento io ho usato il classico condimento della pizza pomodoro e mozzarella. Ho sbriciolato un rametto di origano secco in una ciotolina, ci ho versato della polpa di pomodoro e un pizzico di sale, ho schiacciato i pomodori con i rebbi della forchetta quindi ho mescolato. Ho taglliato la mozzarella a dadini e l’ho lasciata sgocciolare in un colino. Ho condito la pizza con due mestoli di pomodoro, cosparso con la mozzarella e irrorato con olio d’oliva. Una volta sfornata, ho guarnito ciascuna pizza con delle foglie di basilico fresco…..e questo ne è il risultato!! Un pizza fragrante e digeribile per il suo alto tempo di lievitazione, insomma una ricetta super consigliata e garantita!!! Buon Appetito!!!

….MMmmmm Yummy!!!

min-3303

 Ingredients for 4 large pizza:

  • 500 gr bread flour (manitoba or 0)
  • 250 gr all-purpose bread (00)
  • 500 gr of water at 20°C;
  • 2 tablespoon of salt;
  • 4 gr of yeast.

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
di verdure, Pane&Lievitati, Primi , , ,

Informazioni su Say Yummy

Mi chiamo Emanuela e sonoun ingegnere, ma con la passione per la cucina. La preparazione dei pasti per me è sempre stata la parte creativa e rilassante della giornata. Mi piace mangiare sano ed equilibrato senza dimenticare il gusto e con un occhio di riguardo anche al portafoglio. Vi propongo, nel mio blog, varie ricette della tradizione italiana e altre che ho scovato in giro per il mondo, mi permetto anche di consigliarvi alcune mosse frutto della mia esperienza sperando che vi possano essere utili nella riuscita delle vostre preparazioni. Seguitemi e scrivetemi se anche voi avete consigli o suggerimenti da darmi!!!!

Precedente Muffins alle fragole Successivo Spiedini di pollo al miele con finto puré di patate

Un commento su “A lezione di pizza napoletana!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.