Strozzapreti al grano saraceno con sugo di salsiccia

Download PDF

Strozzapreti al grano saraceno con sugo di salsiccia

Strozzapreti al grano saraceno con sugo di salsisccia

Strozzapreti al grano saraceno con sugo di salsisccia

Gli strozzapreti sono una tipica pasta delle zone romagnole. Hanno una storia antica in queste terre e vengono chiamati così quasi a deridere i preti che spesso si facevano ospitare nelle case dei contadini, ai quali veniva data questa pasta in abbondanza sperando che si strozzassero!! Non sembra leggenda ma realtà!. Ebbeni gli strozzapreti classici sono fatti con farina 0, io li ho voluti rendere diversi aggiungendo anche la farina di grano saraceno. La farina di grano saraceno ha molteplici effetti benefici sull’organismo, intanto è più digeribile della farina di grano tenero classica, non contiene glutine per cui va bene per chi ha intolleranze, contiene aminoacidi che il corpo fatica a produrre. La farina di grano saraceno è una farina integrale per cui il sapore di questo strozzapreto risulta un pò amaro, ecco perchè ho cercato di equilibrare le dosi delle farine tra di loro: 1/3 di farina di grano sarceno su tre parti di farina 0. Per concludere gli strozzapreti non contengono nel loro impasto uova per cui è una pasta leggera ed avendo una forma ondulata con fessure si prestano ad essere accompagnati con sughi elaborati e succosi che coprono un pò l’insapore della pasta e grazie alle sue forme trattiene bene il sugo.

Ingredienti per due persone:

Per la preparazione del sugo di salsiccia:

  • 2 salsiccie di maiale
  • peperoncino
  • sale grosso di Cervia q.b.
  • olio evo
  • polpa di pomodoro mezzo barattolo
  • acqua tiepida
  • 1 cucchiaino di zucchero

Per gli strozzapreti:

  • 200 gr. di farina 0
  • 70 gr. di farina di grano saraceno
  • sale fino q.b.
  • 150 ml. di acqua tiepida

Preparazione del sugo di salsisccia:

  • lavate ed asciugate la salsiccia. Togliete la pelle e sminuzzate in tanti piccoli pezzi la salsiccia. Anche se si appicicheranno tra di loro fa niente, in cottura si cuoceranno singolarmente
  • In una pentola mettere la polpa di pomodoro, versate la salsiccia, un pò di sale, poco in quanto la salsiccia è già molto saporita e salata, olio evo  acqua quanto basta. Fate cuocere  a fuoco basso per 40 minuti. Ogni tanto mischiate e controllate la cottura, se serve aggiungere acqua. Quando il sugo si sarà rappreso e le salsiccie saranno ben cotte aggiungete lo zucchero e mischiate. Attendete 10 minuti prima di servire in  modo che il sugo si rapprenda.

Preparazione degli strozzapreti:

  • In una ciotola amalgamate insieme le due farine ed aggiungete il sale. Mettete le farina su una spianatoia e fate un buco al centro. Versate a filo l’acqua e cominciate ad amalgamare la farina all’acqua con una mano. Con l’altra aggiungete eventuale acqua se necessita. La farina di grano saraceno essendo un pò granulosa ed integrale assorbe più acqua di quella di grano tenero, per cui può darsi che dobbiate aggiungerne rispetto alla dose consigliata.
  • Amalgamate fino a formare un panetto morbido e ben compattato. Avvolgete nella carta trasparente e fate riposare per 30 minuti.
  • A questo punto stendete la pasta e ritagliate tante striscioline alte dai 5 ai 7 cm. Prendete la striscia di pasta e ponete l’estremità tra i due palmi delle mani e fate un movimento di strisciamento e sfregamento dei palmi per avvolgere la pasta su se stessa: si formerà lo strozzaprete, staccatelo e continutate così fino a completare la prima striscia. Continuate allo stesso modo per tutte le altre striscie. Solitamente uno strozzaprete ha una lunghezza di circa 10 cm.
  • Ponete gli strozzapreti distanziati tra loro su un vassoio coperto di carta da forno e lasciateli riposare 30 minuti. Spolverate di farina.
  • Immergeteli per farli cuocere solo quando l’acqua bolle e saranno cotti quando saranno venuti tutti a galla. Appena vengono a galla amalgameteli nel sugo che avrete riposto precedentemente in una pentola larga per meglio mischiare il sugo alla pasta. Si consiglia, se preparate lo strozzaprete con farina di grano saraceno, di non farli bollire troppo, in quanto  la pasta al grano saraceno rischia di spezzarsi se troppo cotta.
Strozzapreti al grano saraceno con ragù di salsiccia

Strozzapreti al grano saraceno con ragù di salsiccia

Provateli sono veramente buoni e se vi è piaciuta la ricetta cliccatemi anche sui social!!

I commenti sono chiusi.