Ravioloni ripieni con fiori di zucca e ricotta al burro e salvia

Download PDF

Raviolioni fatti in casa ripieni con fiori di zucca e ricotta al burro e salvia

Ravioloni ripieni fiori di zucca e ricotta al burro e salvia

Ravioloni ripieni fiori di zucca e ricotta al burro e salvia

Frutto di stagione i fiori di zucca. A me ne crescono a volontà nel mio piccolo orticello e oltre che farli in tempura fritti, che è la morte loro, si prestano abbastanza bene anche a fare da ripieno a della pasta fresca. Ovviamente bisogna abbinarli a qualcosa di delicato, come un formaggio delicato tipo la ricotta. Senza aggiungere sapori forti, altrimenti il gusto lieve del fiore di zucca scompare, bisogna avere l’accortezza di non preparare un sugo tenace. Ecco perchè un fresco condimento burro e qualche foglie di salvia, tipico queste terre romagnole ci va a pennello!!.

Ingredienti per due persone:

200 gr. di farina tipo o, 2 uova, sale q.b., 1 cucchiaio di olio per la pasta. 10 fiori di zucca, 50 gr. di ricotta. 2 cucchiai di burro, qualche foglia di salvia. Olio q.b., sale q.b.

La preparazione:

Cuocete dapprima i fiori di zucca, precedentemente lavati, puliti dal loro pistillo e tagliati a pezzetti piccoli. Li cuocerete in un pentolino con un pizzico di sale e poco olio. Un goccio d’acqua. Dopo circa 15 minuti di cottura aspettate che raffreddino e scolateli dall’olio.

Preparate la pasta fatta in casa impastando farina, uova e olio. Preparate un impasto solido e lasciate riposare per circa 30 minuti. Iniziate poi la stesa della pasta e tagliate tanti quadrati di medie dimensioni in numero uguale. Per fare i ravioli andranno chiusi uno sopra l’altro. Potete tagliare la pasta con un coltello o anche con una rotellina dentata, come preferite.

Una volta pronti i quadrati adagliate sopra un pò di fiori di zucca e sopra la ricotta. Bagnate con un pò d’acqua i bordi del raviolo e mette sopra  un altro quadrato. Chiudete bene i bordi con una forchetta, altrimenti in cotttura potrebbe uscire un pò di ripieno.

Una volta pronti i ravioli fateli riposare almeno una mezz’oretta prima di cuocerli oppure li potete mettere anche a congelare nel caso non li mangiate subito.

Mettete a bollire i ravioli in una pentola con abbondante acqua salata dopo che avrà preso il bollire. I ravioli saranno pronti quando verranno a galla. Attenzione a non cuocerli troppo perchè il loro passaggio successivo sarà cuocerli per 5 minuti in un’altra pentola antiaderente dove avrete fatto sciogliere il burro a temperatura bassa e messo qualche foglia di salvia per dare sapore e freschezza. Mischate delicatamente i ravioli al burro e a questo punto sono pronti da gustare!!

 

Buon appettito….

 

 

 

I commenti sono chiusi.