i Pancakes che si credono torta

tutto facebook e instagram, nonchè mia madre, le mie amiche e il mio ragazzo, se ne sono accorti: sono follemente innamorata dei pancake!

foto 3

dalla prima volta che ho fatto i pancakes non sono più riuscita a farne a meno, e visto che la voglia di cucinare è tanta ma il tempo disponibile, a causa dello studio, poco, ho voluto fare questa torta.. velocissima da fare e altrettanto veloce a sparire!
semplicemente si tratta di fare diversi pancake e poi impilarli farcendoli di marmellata.

ingredienti:
✿ 300 gr farina 00
✿ 6 cucchiaini rasi di lievito per dolci
✿ 420 ml di latte scremato (ma va bene anche quello intero o parzialmente scremato)
✿ due cucchiaini rasi di fruttosio (o tre di zucchero)
✿ mezzo cucchiaino raso di sale fino
✿ mezzo vasetto di marmellata (io ho usato quella della rigoni senza zuccheri aggiunti ai
mirtilli neri di bosco
olio di semi qb.
zucchero a velo per spolverare qb.

preparazione:
in una ciotola capiente mescolate la farina con lo zucchero, il sale ed il lievito. Poi aggiungete a filo il latte cercando di formare meno grumi possibile.
In una padella antiaderente versate qualche goccia di olio di semi e poi con un foglio di scottex spargetelo bene per tutta la padella. Fate scaldare la padella a fuoco moderato e, quando sarà ben calda, con un mestolo versateci un pò di composto per formare il primo pancake. la larghezza potete deciderla voi, io gli ho fatti di diametro di circa 15 cm. Attenzione a non usare troppo impasto se no i pancake vengono troppo alti e rimangono pesanti e un pò crudi dentro.
Quando la superficie del pancake si sarà ricoperta di bolle è il momento di girarlo utilizzando una spatola di gomma. Fate cuocere ancora qualche minuto per far dorare il pancake, poi toglietelo dalla padella e ponetelo su di un piatto. A questo punto con una spatola spalmateci sopra abbondante marmellata (o la nutella, insomma, quello che preferite) e ripetete l’operazione per il pancake successivo, che andrete a porre sopra al primo pancake,e così via fino a finire l’impasto e formare l’ultimo pancake, che non ricoprirete di marmellata ma spolverizzerete con abbondante zucchero a velo (o, se preferite, cacao o cannella).
Mettete in frigo per un’oretta per far raffreddare e compattare tutto e poi servite, magari accompagnata con del gelato.

 

foto 1

 

crostatine light alla marmellata

come vedete sto ancora cercando di compensare tutti i megapasti festaioli con dolcetti light per fare delle colazioni sane, leggere ma gustose.

Inoltre per natale mi è stato fatto un regalo fantastico: lo sfornatutto Maxi della de longhi, per cui in questi giorni sto imparando ad utilizzarlo e devo dire che è un forno davvero eccezionale :)

foto 2

queste crostatine non contengono nè burro, ma solo 3 cucchiai di olio di semi di girasole (voi potete usare anche un altro olio di semi), nè zucchero, che è sostituito egregiamente dal dolcificante.
risultano morbide ma friabili, leggere, gustose e soddisfacenti.
provatele per una colazione o una merenda sana e light ^_^
io le ho realizzate con la marmellata rigoni di asiago senza zucchero aggiunto, voi potete sostituirla con quella che preferite.

 

ingredienti (per 7/8 crostatine)
✿ 270 gr farina 00
3 cucchiai olio di semi
✿ 30 gocce dolcificante liquido dieteTic (120 gr zucchero)
2 uova medie
una bustina di lievito per dolci
✿ marmellata a scelta qb.

preparazione
disporre la farina a fontana su di una spianatoia e aggiungere le uova, l’olio, il lievito e il dolcificante. Impastare bene e mettere a riposare, formare un panetto, avvolgerlo nella pellicola e lasciarlo riposare in frigo per mezz’ora.
Trascorso il tempo necessario tirate fuori l’impasto dal frigo (se dovesse risultare difficile da lavorare lasciatelo riposare una decina di minuti a temperatura ambiente così si ammorbidisce) e formare delle palline abbastanza grandi di impasto da cui poi formerete dei dischi del diametro di circa 8 cm. Formate i bordi della crostatina pizzicando i bordi dei dischi con le dita. mettete poi la marmellata sulle crostatine così ottenute (circa due cucchiaini in ogni crostatina) e infornate a 180° per circa 15 minuti (forno ventilato).

 

foto

 

 

briochine alle patate

bè, in realtà il nome vero sarebbe panzerotti valdostani, ma briochine alle patate mi sembra più adatto a quello che è venuto a me: per l’appunto delle piccole briochine leggere leggere ripiene di marmellata ^_^

 


ieri al supermercato ho trovato la margarina vallè, che ha molte calorie in meno del burro tradizionale (circa 550 per 100 gr!) e da brava patita di forma fisica l’ho comprata e, una volta a casa, ho notato una scritta sulla confezione con il link al loro sito con oltre 300 ricette. Ovviamente mi ci sono fiondata ^_^
e ho trovato un sacco di ricette sfiziose che farò anche nei prossimi giorni, per primi ho voluto testare questi panzerottini dolci, adattissimi per la colazione.

ingredienti (per circa 30 piccoli panzerotti, sul sito ne vengono la metà perchè hanno usato delle formine più grandi):
✿ 100 gr patate
✿ 125 gr farina 00
✿ mezza bustina di lievito di birra liofilizzato
✿ 63 gr di vallè..naturalmente (o burro tradizionale)
✿ 50 ml di latte
✿ un uovo
✿ 40 gr di zucchero
✿ marmellata a piacere qb (io ho usato quella senza zuccheri aggiunti alla fragola di rigoni di asiago)

 

preparazione:
bollite le patate con la buccia, e mettetele da parte.
Fate intiepidire il latte in un pentolino e poi unite il lievito, 1,5 cucchiai di farina e 1 di zucchero e lasciate riposare per circa 15 minuti.
nel frattempo sciogliete la margarina (o il burro) nel microonde.
trascorsi i 15 minuti necessari per la fermentazione del lievito la  restante farina e il  rimanente zucchero in una ciotola e versateci il composto di latte e lievito, l’uovo leggermente sbattuto, le patate schiacciate e la margarina (o il burro) sciolta.
mescolate per qualche minuto (è un impasto un pò appiccicoso) poi versate su una spianatoia ben infarinata e impastate per 5 minuti con le mani ben infarinate, se no si appiccica tutto, poi formate un panetto e mettetelo a lievitare in una ciotola capiente ben infarinata e coperte per circa un’ora.
Trascorso questo tempo, stendete la pasta con un mattarello e ricavate tanti cerchi con uno stampino (io ho usato un bicchiere) stando attenti a non far diventare la pasta sottile altrimenti durante la cottura si buca e esce la marmellata, poi mettete un cucchiaino di marmellata in ognuno e chiudete a mezzaluna.
mettete i panzerottini su una teglia ben infarinata, coprite e lasciate lievitare ancora mezz’ora.
la ricette originale prevede che vengano spennellati con l’uovo prima di cuocere.. io però non l’ho fatto.
Trascorso il tempo necessario infornate in forno caldo a 200° per 10-15 minuti.

 

li ho mangiati stamattina a colazione.. buonissimi *_* e leggerissimi, un panzerottino infatti ha solo 50 kcal.

muffin alla ricotta con cuore di ciliegia

ecco un altra ricettina di muffin fatta con lo stesso impasto di ieri con la ricotta, stavolta però ho fatto dei muffin veri, non dei minimuffin, e al posto del cioccolato bianco li ho fatti con un goduriosissimo cuore di marmellata di ciliegie *_*

 

questi muffin sono adattissimi per una colazione golosa ma leggera (non contengono nè burro nè olio e la marmellata di ciliegie è quella senza zuccheri aggiunti) e per una merenda dolce.. ideali da consumare caldi, quando la marmellata è ancora tiepida, io però ne ho mangiati due stamattina a colazione ed erano buonissimi lo stesso anche se freddi ^_^

ingredienti per 12 muffin
✿180 gr farina
✿250 gr ricotta
✿110 gr zucchero
✿ circa 12 gr di lievito per dolci (meno di una bustina)
2 uova
una bustina di vanillina
✿ un vasetto di marmellata di ciliegie (o altra frutta a scelta)

preparazione:
riempire 12 quadretti di una formina, per il ghiaccio o per i cioccolatini, di silicone con la marmellata di ciliegie e metterla in freezer.
sbattere con una frusta lo zucchero insieme alla ricotta, poi amalgamare la vanillina e le due uova una alla volta, continuare a montare con la frusta elettrica.
setacciare la farina insieme al lievito e unirle al composto e mescolare finchè non si ottiene un impasto liscio e omogeneo.
versare un pò d’impasto nelle formine per fare il fondo dei muffin, poi posizionarci sopra un cubetto di marmellata semighiacciata (l’importante è che rimanga compatta) e poi ricoprire con altro impasto per formare la parte sopra, stando attendi che l’impasto si posi bene anche dai lati.
Infornare a 180° per 40 minuti sul ripiano più alto del forno. Fare la prova stecchino alla fine  e in caso lasciare altri 5-10 minuti.

 

pronti ^_^