torta di crusca d’avena, albumi e cacao magro Dukan

ecco un’altra ricettina per affrontare con un sorriso le colazione e le merende della dieta Dukan!

foto

 

 

 

intanto scusatemi se ultimamente non commento più gli altri blog, ma sono sempre molto piena, e se le mie ricette stanno diventando tutte dukan, ma capite bene che se mi mettessi a cucinare “roba proibita” cucinerei a vuoto :) in ogni caso, tornerò presto a postare ricette “normali”.
Questa torta di crusche è quella con cui faccio colazione quasi tutte le mattine, da soddisfazione, è molto cioccolatosa e le dosi sono adattabili per qualsiasi fase. E non da ultimo non contiene neanche un tollerato, poichè il cacao utilizzato è quello all’1% di grassi, che è consumabile a volontà sin dall’attacco.

ingredienti (per uno stampo da plumcake lungo 20 cm, o per una forma del diametro di 20 cm):

✿ 10 cucchiai di crusca d’avena
✿ 4 cucchiai abbondanti di yogurt allo 0,1% di grassi
✿ 30 gocce di dolcificante dieteTic
✿ 2 cucchiai di cacao in polvere all’1% di grassi
✿ 5 gocce di aroma burro (facoltativo)
4 albumi
1/2 bustina lievito per dolci

preparazione
mescolate in una ciotola la crusca con il cacao magro e il lievito. Quando saranno ben amalgamati aggiungete anche lo yogurt, il dolcificante e l’aroma.
montate a neve ben ferma gli albumi e poi aggiungeteli al composto mescolando dall’alto in basso, facendo attenzione a non smontarli.
Rivestite uno stampo da plumcake con carta da forno, oppure una tortiera del diametro di 20 cm (se usate forme in silicone la carta da forno non è necessaria).
infornate in forno statico a 160° per 25 minuti. Fate la prova stecchino per verificare che sia cotta, sfornate e dividete in porzioni.

 

 

 

 

 

muffin di crusca d’avena e cacao magro Dukan

chi come me ha seguito la dukan, o si appresta a farlo, sa che c’è una costante in questa dieta: la crusca d’avena.

foto 1

 

 

per fortuna a me come sapore questo cereale piace abbastanza e non faccio fatica a mangiarlo, Certo è che le idee per creare muffin, torte, dolcetti e tiramisù non sono mai abbastanza! ecco la ricetta dei miei muffin al cacao magro, perfetti anche per l’attacco perchè non contengono tollerati.

ingredienti per 6 muffin (ogni muffin contiene un cucchiaio di crusca d’avena):

✿ 6 cucchiai di crusca d’avena
✿ 1,5 cucchiai di cacao magro all’1% (potete usare anche il cacao all’11%, ma è un tollerato)
✿ due cucchiai di yogurt bianco magro
tre uova
mezza bustina di lievito per dolci
✿ 30 gocce dolcificante dieteTic
✿ 10 gocce aroma burro (facoltativo)

preparazione

dividete i tuorli dagli albumi e montate questi ultimi a neve ferma.
Sbattete i tuorli con il dolcificante e gli aromi, poi aggiungete lo yogurt. In un’altra ciotola mescolate crusca, cacao magro e lievito. Infine amalgamate i due composti.
Per ultimi aggiungete gli albumi montati a neve mescolando dall’alto in basso facendo attenzione a non smontarli.
Versate il composto in sei pirottini di silicone (o di carta, come vi viene meglio) e cuocete in forno preriscaldato a 160° per 20 minuti circa. Alla fine fate la prova stecchino per verificare se sono cotti.

foto 2-001

 

Budini al cacao magro Dukan

dopo la vacanza in puglia, in cui il cibo è decisamente abbondato, mi sono prescritta due giorni depurativi, seguendo le regole della fase di attacco del regime Dukan, regime che ho già seguito in passato.

foto 5

questi budini sono consumabili in quantità sin dalla fase di attacco, in quanto preparati solo con uova, latte totalmente scremato e cacao magro con solo l’ 1% di grassi.
Prima di decidere di seguire questo regime leggete il libro e documentatevi bene: non è una dieta da prendere alla leggera.

ingredienti (per 6 budini monoporzione):
3 uova
✿ 250 ml latte scremato
✿ 30 gocce circa di dolcificante liquido dieteTic
2 cucchiaini rasi di cacao magro all’1 % di grassi

preparazione
rompete le uova in una ciotola e sbattetele un pò con una forchetta. amalgamate il latte e il cacao (se volete potete utilizzare anche quello magro all’ 11% di grassi, ma è un tollerato, dunque si può utilizzare solo dalla fase di crociera in poi) e scaldateli in un pentolino senza fare bollire il latte. Mentre il latte scalda, mescolatelo e togliete tutti i grumi formati dal cacao.
Unite il latte caldo alle uova sbattute e aggiungete il dolcificante. Assaggiate il composto per regolarne la quantità: contate che con la cottura il dolcificante perde leggermente il suo potere, quindi fatelo appena appena più dolce di quanto lo vorreste.
Versate negli stampini monoporzione (o se preferite in uno stampo da budino) e cuocete a bagnomaria (mettete in una teglia due dita d’acqua e poneteci sopra gli stampini con il composto) in forno preriscaldato a 160° per 20 minuti.