ciambella sacher alle mandorle

ieri era il compleanno della mamma del mio ragazzo, e io per l’occasione ho preparato questa buonissima torta, tanto golosa quanto ricca di calorie, infatti ne ho mangiato una fetta piccola piccola :)

(so che la foto non è delle migliori, ma la luce non era molto adatta)
l’impasto è quello di una semplice sacher, arricchito però con mandorle sbriciolate che donano alla torta un “qualcosa in più” che la rende davvero buonissima, morbida e croccante al tempo stesso. Inoltre il sapore delle mandorle si sposa perfettamente con quello della cioccolata e della glassa al cacao.
piccolo appunto: io ho utilizzato due tipi di cioccolato per l’impasto, al ricetta originale prevede di usare solo il fondente.. devo dire che il sapore più dolce del cioccolato al latte si è sentito e ci stava davvero bene ^_^

ingredenti (per una torta del diametro di 20 cm):
✿ 120 gr farina 00
✿ 100 gr zucchero semolato
✿ 100 gr cioccolato fondente
✿ 50 gr cioccolato al latte
✿ 100 gr di burro
4 uova
✿ 100 gr mandorle tritate
una bustina lievito per dolci
✿ 250 gr glassa al cacao

preparazione:
fondere i due tipi di cioccolato a bagnomaria insieme al burro, nel frattempo dividere i tuorli dagli albumi e sbattere i primi con la fruste elettriche o a mano insieme allo zucchero fino a ottenere un composto cremoso e liscio.
Aggiungere al composto di tuorli e zucchero il cioccolato fuso col burro, le mandorle tritate, poi il lievito e infine la farina, amalgamare bene il tutto e per ultimi incorporare gli albumi montati a neve ben ferma, mescolando dall’alto in basso per non far smontare il composto.
Imburrare e infarinare uno stampo del diametro di 20 cm (io ho usato uno stampo a ciambella), versarci l’impasto e infornare in forno caldo a 180° per 30 minuti circa.
Sfornare il dolce e lasciarlo raffreddare.
Una volta che la torta si è raffreddata versarci sopra la glassa al cacao e spalmarla bene su tutta la superficie e sui lati con una spatola o un cucchiaio.
Io l’ho decorata con una scritta in glassa rosa, ma voi potete decorarla con delal granella di mandorle (aggiungetela quando la glassa è ancora fluida, così si attacca per bene), con delle fragole o altra frutta fresca (aggiungetela sempre quando la glassa è ancora fluida) oppure potete aspettare che la glassa di indurisca e poi decorare la sacher con dei ciuffetti di crema ganache.. insomma le possibilità sono molte.

la ricetta originale l’ho trovato sul libro “scuola di pasticceria” volume 2 della scuola di pasticceria del corriere della sera, che esce il giovedì.. vi consiglio caldamente di acquistare questi libri, sono fantastici, non hanno solo un sacco di buone ricette ma anche spiegazioni dettagliate di tecniche e consigli pratici ^_^