Crea sito

Ciliegia Ferrovia di Turi

 

 

La Ciliegia Ferrovia di Turi è una cultivar di ciliegio originaria della zona a Sud di Bari, ma ormai largamente coltivata in tutta Italia.

 

 

 

Caratteristiche della ciliegia ferrovia sono la polpa dura, il sapore dolce, la forma “a cuore”, il lungo peduncolo. Per le sue caratteristiche è diventata quasi l’unica qualità presente attualmente nella zona.

Le prime notizie della Ciliegia Ferrovia si hanno nel 1935. Il primo albero nacque da un nòcciolo di ciliegie vicino ad un casello ferroviario delle Ferrovie Sud-Est a circa 900 metri dalla periferia di Sammichele di Bari. Gli abitanti di questo paese la chiamarono “Ferrovì” perché l’albero era nato a pochi metri dai binari, lungo il carraio che porta alla Masseria Sciuscio. Per alcuni anni l’albero fu curato dal casellante ferroviario dell’epoca Rocco Giorgio. Successivamente si è diffusa sul territorio del sud-est barese fino ad arrivare ad essere la principale cultivar di Turi e Conversano, entrambi paesi limitrofi che vantano una delle maggiori produzioni in Italia. Il suo sapore è intenso tanto da renderla la preferita per la distribuzione alimentare. È possibile mantenerla fresca per parecchi giorni (7 giorni circa) e quindi viene esportata in tutta l’Europa tramite camion frigoriferi.

La ciliegia ferrovia ha trasformato l’economia del paese favorendo anche il consumo locale del frutto fresco che, in passato, era adoperato soprattutto per la preparazione di conserve e di frutta candita. L’incremento delle coltivazioni della ciliegia ferrovia ha provocato un mutamento del paesaggio naturale, spodestando quasi completamente la coltivazione del mandorlo, in precedenza tra le principali attività dell’economia agricola turese. Ha inoltre consentito, essendo la ciliegia ferrovia molto resistente ai trasporti su lunghe distanze, un’attività di esportazione ad ampio raggio del frutto.

 

(Fonti della descrizione: Wikipedia e Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione)

Be Sociable, Share!

, , , ,

No comments yet.

Lascia un commento

Powered by WordPress. Designed by WooThemes