Pasta fredda mediterranea

pasta fredda mediterranea
pasta fredda mediterranea

A volte mi chiedo perché le giornate siano composte da sole 24 ore e da come il tempo a mia disposizione non sia mai abbastanza. La sveglia suona ogni mattina alle 06:00 e tra i vari  impegni programmati o improvvisi  a volte mi ritrovo all’ ora di pranzo senza nessuna idea di cosa cucinare. Inizia il conto alla rovescia per realizzare un pranzo nutriente ma salutare:  pochi minuti a disposizione per aprire frigorifero, ante di cucina e capire come poter abbinare i vari ingredienti tra loro e creare un piatto che sia anche abbastanza soddisfacente per il  palato.

La pasta fredda mediterranea nasce cosi, come ricetta salva pranzo e/o come ricetta svuota frigo,  facilissima e velocissima da preparare : fresca, gustosa e aromatica.

Un  primo piatto a base di melanzane e pomodori pachino costituisce un eccellente  pranzo o cena, sano e nutriente .  Le erbe aromatiche utilizzate donano colore e sapore, rilasciano un delizioso profumo permettendo di utilizzare meno sale.

  • Ok ricetta vegetariana
  • Ok ricetta vegana

  • Consiglio : aggiungete dei pinoli per dare un tocco di croccantezza. Vi delizierà il palato!

Preparazione + Cottura : 20 minuti Dosi : 4 persone Difficoltà: facile  Costo: economico


Pasta fredda mediterranea

Ingredienti

o   320 g di farfalle

o   1 melanzana

o   300 g di pomodori pachino

o   1 spicchio di aglio

o   Erba cipollina q.b.

o   Basilico q.b.

o   1 cucchiaio di triplo concentrato di pomodoro

o   Olio extravergine di oliva q.b.

o   Sale aromatizzato alle erbe

o   Un pizzico di zucchero

o   Peperoncino (opzionale)

 


Preparazione

Lessate la pasta in abbondante acqua salata e nel frattempo preparate il condimento.

Rosolate in una pentola antiaderente l’aglio schiacciato, aggiungete la melanzana tagliata a cubetti e cuocete.

Quando le melanzane inizieranno ad ammorbidirsi, verso metà cottura, aggiungete i pomodori lavati e precedentemente tagliati in 4 parti, eliminando i semini interni, salate, aggiungete il triplo concentrato di pomodoro , un pizzico di zucchero (toglie l’acidità al pomodoro) e il peperoncino (opzionale) . Se il fondo di cottura dovesse asciugarsi troppo aggiungete un po’ di acqua. Continuate la cottura per altri 5 minuti. Fate raffreddare.

Scolate la pasta al dente, passatela sotto l’acqua corrente e versatela in una ciotola. Versate il condimento.

Tritate il basilico, tagliate a rondelle l’erba cipollina e aggiungete alla pasta.

Mescolate per bene e se necessario finite con olio extravergine di oliva.

Buon appetito con un sano peccato di gola!

Se vi piace la ricetta seguitemi sulla pagina facebook SANI PECCATI DI GOLA.

 

Precedente Involtini aromatici Successivo A cena con Amelia Falco : New opening ristorante Ottocentodieci

Lascia un commento

*