Ricetta del pane – condiviso Blogger di Giallo zafferano

 Ricetta del pane condiviso Blogger di Giallo Zafferano 

C’e qualcosa di innegabilmente speciale riguardo a ricette per il pane fatto in casa il sapore di una buona pagnotta la sua consistenza di una soffice mollica che contrasta con il croccante della crosta , e una gioia sensuale .

Venerdì alle ore 16 è partito l’evento di giallo zafferano, con blogger di giallo zafferano e cosi mi e venuta questa idea fare un post con tutte le ricette del pane. Ringrazio le ragazze che hanno permesso questo stupendo articolo con tutti i nomi del pane da Tiburzio, Cicciobello,Pedrito, Gino,Kudoro,Er pupone,Pinco,Gnammo,   pepp o ntuon giuseppe del tuono, Ciccillo, pupito, pipetto pan bauletto e tanti altri , dai scoprite il vostro nome preferito buon divertimento siete pregati di lasciare un commento  e un mi piace nella mia pagina Alessandra Castillo

Nunzia
Nunzia

Parole di Nunzia Oggi il pane pugliese, è il protagonista del giorno, la ricetta è quella delle Sorelle Simili. Il procedimento per ottenere questo pane pugliese è davvero semplice, basta preparare una biga il giorno prima, e con un impasto facile da lavorare otterremo un pane fatto in casa davvero soffice e profumato.

PUPI pesa 920 gr
PUPI pesa 920 gr

Parole di Sonia Scrivo questo post mentre il pane è ancora caldo, morbido e profumato, che sa di buono.Avvolto da un canovaccio colorato. Devo ammetterlo ho un senso di emozione misto a soddisfazione ed è tutto merito tuo carissima Nunzia. Attraverso un evento sociale su Facebook ha fatto si che sia io che altre amiche blogger condividessimo insieme

Sally
cicciobello

Parole di Sally Vi spiego, potevano aderire a questo evento tutti i blogger di Giallo Zafferano e tutti insieme dovevamo produrre questo pane partendo alla stessa ora, con gli stessi ingredienti e lo stesso metodo, insomma un gran divertimento

Nunzietto
Nunzietto
Adriana manzo
MICHY
Annunziata
Annunziata in onore di Nunzia

 

fetta-di-pane
Grazia in cucina
pane pugliese dell'amicizia
pane pugliese dell’amicizia

Parole di Cris e Max Vi chiederete perchè pane pugliese dell’amicizia? la risposta è semplice, questo pane è stato fatto da parecchi blogger di giallo zafferano   Il pane “significa “ cibo in alcuni parti si usa benedire il pane e perfino baciarlo prima di spezzarlo o mangiarlo . Preparare il pane è una delle esperienze più belle , le fragranze , che si sentono sino lontano impastarlo , seguirlo mentre lievita molto lentamente , cuocerlo alla temperatura giusta , capirlo , avere un forno a legna per cucinarlo e il massimo

Tiburzio
970089_193090274178193_352326310_n
Gustavino

Parole di Vale Avete mai provato a preparare il pane proprio con le vostre mani? Beh vi garantisco che è un’esperienza unica! Un po’ come i dolci ed i lievitati in generale, vanno coccolati, amati fin da subito ed il risultato ripaga fortemente l’attesa! Questo weekend in collaborazione con le mie amiche e colleghe blogger di GZ abbiamo partecipato all’evento “Pane fatto in casa”.

cosi cucino io
cosi cucino io

 

Gino
Gino

 

Rosa cardillo
pagnottone

 

Kuduro
Kuduro

Parole di Raffaella ognuna di noi, ha dato un nome al proprio pane pugliese, battezzandolo; il mio si chiama Kuduro.

Ciccillo
Ciccillo

 

Gnammo
Gnammo

Parole di Graziella L’altro giorno, un pò per gioco, con un gruppo di blogger abbiamo deciso di fare quello che scherzosamente abbiamo ribattezzato un “pane social”, cioè eseguire in contemporanea, ognuno a casa propria ma scrivendoci su un gruppo, una ricetta, sotto la guida di una di no ecco a vuoi il dolce gnammo

Donatella

 

katia Ciccorilli
pepp o ntuon giuseppe del tuono

Parole di Katia Come avrete capito dal sottotitolo, quello che mi accingo a scrivere è la bellissima esperienza vissuta tra venerdì e sabato in compagnia di alcune colleghe blogger di Giallo Zafferano.

Genarino
Genarino
la cucina di ros
peppuccio

 

un pizzico di chiara
PUPITO

Parole di Chiara L’idea di fare il pane in casa mi solletica da un po’, ogni tanto qualche tentativo lo faccio, mi piace impastare, veder lievitare, è qualcosa che….va provato! Perciò quando ho visto che le altre blogger stavano organizzando un ritrovo on-line per fare il pane tutte assieme, potevo forse rifiutare l’invito

le passioni di man
UCCIO
Michela
Michela

Parole di Michela Ieri io e altre blogger ci siamo cimentate nella preparazione di gruppo del pane pugliese, più che di gruppo diciamo singolarmente ma nello stesso momento. Un esperienza particolare vissuta “online” nell’evento creato da Nunzia, quindi ogni cosa è stata fatta e documentata passo passo, tutte noi che con le mani in pasta abbiamo infarinato le fotocamere per documentare nell’evento quello che accadeva

 

Il panuzzo
Il panuzzo
Roberta
PINCO

Parole di Roberta Finalmente ce l’ho fatta! Era una cosa che volevo fare da tempo ma avevo sempre rimandato…invece ieri con le mie colleghe blogger ci siamo date un appuntamento virtuale…. alla stessa ora abbiamo iniziato a impastare, seguendo gli stessi tempi di lievitazione e la stessa ricetta..

SABRINA
Er pupone
Laura
Laura
pipetto
pipetto pan bauletto

 

Parole di Caterina Che bello, sono proprio felice……ho partecipato al mio primo evento!!!!! L’evento è quello del pane fatto in casa.

Puppiniello
Puppiniello

Parole di Giovanna

A me la ricetta di Nunzia è piaciuta subito, a parte perchè ero curiosa di fare la base della “biga”, ma poi perchè è un pane che si prepara praticamente senza olio, se ne usa solo una goccia per ungere la scodella nella quale lo si mette a lievitare! E bene ho fatto a provarci. A parte che assieme alle amiche blogger abbiamo passato qualche ora di grande divertimento e risate, ognuna a mostrare la sua foto, a chiedere “va bene così?”, a dare un nome alla propria pagnotta (la mia è un maschietto di nome “Puppiniello”, insomma una vera telenovela!). Ma a parte il divertimento, il risultato è stato un pane gustoso, croccante fuori e morbido dentro, profumatissimo… ed è sempre meglio mangiare cose genuine e fatte in casa no? Questa fetta non ha nulla da invidiare al pane del fornaio!

 

pane-puValeria2
RUGANTINO
PAMELA
CICIO

eccomi alla fine e per ultimo il mio pedrito

PEDRITO
PEDRITO

Sono molto felice del risultato spero che sia un post gradito da tutte un dolce bacio a tutte e grazie ancora stato bello.

ps chi non c’e  vuole dire che non mi avete mandato link e foto se vi va mandate che la inserisco con piacere

 

Print Friendly
Lievitati , , , , ,

Informazioni su Alessandra

Amo il mio fantastico mondo Sono nata in un piccolo villaggio in Colombia. Molto giovane mi sono innamorata ed è nato Christian, mio figlio. Mi sono trasferita a Bogotà, dove mio fratello aveva appena aperto un ristorante italiano. Ero stanca di vivere nel piccolo paese dove ero nata e cercavo un significato diverso nella mia vita. Così ho cominciato a capire, sperimentare in cucina. Ma per me non era mai abbastanza. Volevo andare avanti, fare progressi. Chiesi a mio fratello missionario, appena rientrato in Colombia di portarmi con lui in Italia, volevo cambiare vita. Della Colombia ricordo i frutti mangiati con la buccia, gli alberi sui quali mi arrampicavo, il rapporto con la natura così presente. E poi la musica, il calore della gente, i sorrisi, i colori. E' tutto rigoglioso e colorato nel mio paese. Queste immagini sono quelle che riproduco nei miei piatti. Ogni volta che posso torno in Colombia. Per me cucinare è una scoperta, un'arte, un'esperienza che non finisce mai. Un'esperienza che è variegata come è stata la mia vita e sempre diversa.

Precedente Asparagi con fonduta di mozzarella di bufala Successivo Ricetta per il pane Pugliese |ricette lievitate |il fantastico mondo di Alessandra

47 commenti su “Ricetta del pane – condiviso Blogger di Giallo zafferano

  1. Bellissimo articolo, bellissime foto una più bella di un’altra, mi sono emozionata! Una bellissima esperienza da ripetere, il tuo Pedrito è bellissimooo! Baciotti, Ale

  2. Bell’articolo! Hai avuto proprio una bella idea. Fare il pane è qualcosa di speciale e la grande partecipazione a questa iniziativa ne è la dimostrazione…

  3. Aryblue il said:

    Che bella esperienza è stata! Creare qualcosa tutte insieme e poi condividerlo è stato davvero emozionante. Io e la mia Annunziata ringraziamo per la citazione 😉
    A presto Ale e complimenti per questa raccolta, resterà un bellissimo ricordo!
    Alla prossima!

  4. bellissima raccolta! ma quanto siamo state brave ! troppo bello partecipare ad eventi di gruppo!
    allora…. alla prossima un grazie per l’articolo che hai realizzato , prendo il link e lo inserisco nel mio articolo!
    ciaoooooo e grazie 🙂
    buona domenica
    baciootti!

Lascia un commento