Pasta frolla ricetta | Il fantastico mondo di Alessandra Castillo

Pasta frolla ricetta ( la mia pasta frolla )

Per ottenere una buona pasta frolla ricetta  è necessario seguire poche semplice regole . innanzitutto la lavorazione a temperatura non troppo alte , per questo è meglio utilizzare una spianatoia in marmo e impastare tutto per massimo 7 minuti , in modo da non surriscaldare pasta, magari servendosi di una ciotola ripiena di acqua e ghiaccio per raffreddare le mani . un’altra regola è sempre il riposo dell’impasto e di mettere la frolla avvolta con della pellicola trasparente  e subito messa in frigorifero a riposare per almeno mezz’ora (ottimale 12 ore ). E dopo aver messo l’impasto , nella tortiera occorre lasciarlo a riposare un’altra mezz’ora , mentre aspettiamo che il forno riscalda. Il matterello in legno non è la migliore delle soluzione, l’ideale e quello in silicone che non trasmette calore.

 

Ingredienti

  • 250 g di farina per dolci 
  • 100 g di zucchero a velo
  • 125 g di burro
  • 1 uovo ( un tuorlo biologico )
  • scorza di un limone biologico grattugiata .

Preparazione

  1. Tirare fuori dal frigo il burro e le uova circa mezz’ora prima di cominciare il lavoro.
  2. Disporre la farina a fontana sul piano di lavoro , inserire il burro al centro della fontana, e sopra il burro versare lo zucchero .
  3. Amalgamare lavorando il tutto con una mano con la punta delle dita per far sì che si l’amalgama si caldi in meno possibile durante la fase di impasto .
  4. Una volta che burro e zucchero si saranno sufficientemente amalgamati , aggiungere 1 uovo intero e un tuorlo .
  5. Grattugiarvi anche un po’ di scorza di arancia o limone , in modo di aromatizzare la frolla
  6. Con l’aiuto di un tarocco iniziare a impastare tutti gli ingredienti , incorporando la farina, portandola quindi sull’ amalgama di burro e zucchero .
  7. Sempre cercando di scaldare l’impasto il meno possibile, continuare a lavorarlo rapidamente, fino alla completa incorporazione di tutta la farina sul piano di lavoro .
  8. Lasciare riposare l’impasto  per 35  minuti in frigorifero ( anche più ) nella pellicola trasparente .
  9. Trascorso questo tempo, mettere la pasta di nuovo sulla spianatoia e dividerla: due terzi andranno a farcire la teglia, il terzo restante servirà per la decorazione. Stendere la pasta (aggiungendo un poco di farina se risultasse troppo appiccicosa) formando una sfoglia di circa mezzo centimetro; imburrare una tortiera per crostate e farcirla con la pasta.
  10. Per trasferirla nella tortiera, arrotolare la pasta intorno al mattarello e poi srotolarla delicatamente sulla tortiera. Riempire a piacere.
Print Friendly
Dolci , , ,

Informazioni su Alessandra

Amo il mio fantastico mondo Sono nata in un piccolo villaggio in Colombia. Molto giovane mi sono innamorata ed è nato Christian, mio figlio. Mi sono trasferita a Bogotà, dove mio fratello aveva appena aperto un ristorante italiano. Ero stanca di vivere nel piccolo paese dove ero nata e cercavo un significato diverso nella mia vita. Così ho cominciato a capire, sperimentare in cucina. Ma per me non era mai abbastanza. Volevo andare avanti, fare progressi. Chiesi a mio fratello missionario, appena rientrato in Colombia di portarmi con lui in Italia, volevo cambiare vita. Della Colombia ricordo i frutti mangiati con la buccia, gli alberi sui quali mi arrampicavo, il rapporto con la natura così presente. E poi la musica, il calore della gente, i sorrisi, i colori. E' tutto rigoglioso e colorato nel mio paese. Queste immagini sono quelle che riproduco nei miei piatti. Ogni volta che posso torno in Colombia. Per me cucinare è una scoperta, un'arte, un'esperienza che non finisce mai. Un'esperienza che è variegata come è stata la mia vita e sempre diversa.

Precedente Ricette di pesce secondi / sauro marinato Successivo centrotavola fai da te natalizio .Il fantastico mondo di Alessandra

Lascia un commento