Ghiaccia reale – biscotti decorati

Ghiaccia reale – biscotti decorati

La ghiaccia reale si prepara di solito con gli albumi, ma se volete evitare di usare delle uova crude, avete due possibilità. Assicuratevi che la ciotola che usate sia pulita e priva di grassi.

IMG_0070

 

• 2 albumi di uova grandi

• 450 g di zucchero a velo

• 2 cucchiaini di succo di limone

Mettete l’albume e il succo di limone in una grande ciotola. Aggiungete lentamente lo zucchero a velo, mescolando delicatamente a mano o a bassa velocità fino a quando sarà incorporato. Potete poi portare la velocità a media e sbattere la ghiaccia per 5-10 minuti fino a quando diventerà di un bel lucido, mantenendo la forma come una meringa.

Ghiaccia reale preparata con albumi in polvere

• Un sacchetto di albumi in polvere

• 3 cucchiaia di acqua

• 400 g di zucchero a velo

Seguire le istruzioni nella confezione, poiché posso variare

In una ciotola combinate l’albume in polvere con 1 cucchiaino di acqua per ottenere una pasta. Aggiungete l’acqua rimasta a poco a poco, mescolando a fondo per evitare grumi.

Continuare tutto come sopra.

Ghiaccia reale in polvere

È anche possibile acquistare un preparato pronto da mescolare per ghiaccia reale.

Aromatizzazioni

Aggiungere uno di questi aromi per rendere i biscotti profumati.

• 2 gocce estratto di vaniglia

• 2 gocce di estratto di mandorle

• 2 gocce di estratto di cannella( fate voi il vostro profumo preferito)

Come ricoprire i biscotti

Ci sono due metodi principali per farlo: riempire la base con ghiaccia reale o ricoprirli con del fondente(pasta di zucchero)Entrambi metodo danno risultati molto belli, e sono spesso intercambiabili

Come coprire la base con la ghiaccia clicca qui 

IMG_0075

IMG_0068

Se vi piacciono le mie ricette vi aspetto nella mia pagina Il fantastico mondo di Alessandra 

croppeALESSANDRA-OK

 

 

 

Print Friendly
Dolci , ,

Informazioni su Alessandra

Amo il mio fantastico mondo Sono nata in un piccolo villaggio in Colombia. Molto giovane mi sono innamorata ed è nato Christian, mio figlio. Mi sono trasferita a Bogotà, dove mio fratello aveva appena aperto un ristorante italiano. Ero stanca di vivere nel piccolo paese dove ero nata e cercavo un significato diverso nella mia vita. Così ho cominciato a capire, sperimentare in cucina. Ma per me non era mai abbastanza. Volevo andare avanti, fare progressi. Chiesi a mio fratello missionario, appena rientrato in Colombia di portarmi con lui in Italia, volevo cambiare vita. Della Colombia ricordo i frutti mangiati con la buccia, gli alberi sui quali mi arrampicavo, il rapporto con la natura così presente. E poi la musica, il calore della gente, i sorrisi, i colori. E' tutto rigoglioso e colorato nel mio paese. Queste immagini sono quelle che riproduco nei miei piatti. Ogni volta che posso torno in Colombia. Per me cucinare è una scoperta, un'arte, un'esperienza che non finisce mai. Un'esperienza che è variegata come è stata la mia vita e sempre diversa.

Precedente Zuppa inglese. Con crema all'Alchermes Successivo Conchiglioni ripieni al forno - ricette primi piatti vegetariani

8 commenti su “Ghiaccia reale – biscotti decorati

Lascia un commento