Cake topper sposa, nella cucina di Alessandra

Cake topper sposa

Consigli per chi vuole accingersi a realizzare un cake topper sposa .Chi vuole realizzare la sposa deve prima di tutto che è un soggetto in pasta di zucchero e se non avete mai lavorato la pasta di zucchero ,il mio consiglio e prima iniziare di piccole  cose.Penso che ognuno di noi è unico come persona e crea cose uniche. È  fondamentale fare particolare attenzione alle proporzione .La cosa importante è non lasciarsi scoraggiare se la prima volta ciò non viene come vorremo . Ragazze , sicuramente le difficoltà maggiori che si incontrano nel modelling dei soggetti sono le proporzioni e l’anatomia , bisogna conoscere bene sia l’una che l’altra per far cosi che il soggetto sia armonico e realistico . Il mio parere chi fa la sarta, ingegnere, grafica ecc , hanno molte più successo in creare modelling perfetti Con questo non voglio dire che ognuno di vuoi non riesca ad realizzare modelling , io non sono ne sarta ne ingegnere , amo cucinare di lavoro faccio la chef ,quando ciò del tempo libero  mi diverto a creare queste belle torte,  vorrei essere una cuoca per tutti i gusti .

Cosa serve

  • Pasta di zucchero di vari colori
  • Carta stagnola
  • Stuzzicadenti
  • Macchina per pasta
  • Bisturi o taglierino
  • Coloranti in pasta
  • Coloranti in polvere
  • Stecchini di bambù per spiedini
  • Pennelli
  • Modelling tool
  • Stampini a forma di fiori
  • Base un disco ritagliato di cartoncino
  • Colla ( pasta di zucchero e un po’ di acqua tiepida)

 

Per il vestito e la faccina

  1. Realizziamo un armatura in carta stagnola , una campana per la gonna alla quale attaccheremo , grazie ad un stuzzicadenti  un piccolo cilindra appiattito.
  2. Ammorbidiamo la pasta di zucchero per qualche minuto con le mani .
  3. Grazie all’ aiuto della macchina per la pasta otteniamo una sfoglia sottile .
  4. Poi con un taglierino ritagliamo un rettangolo e lo facciamo aderire bene alla campana .
  5. Modelliamo la pasta di zucchero rosé il busto e attacchiamo due piccole palline leggermente appiattite per ottenere il seno.
  6. Ritagliamo un’altra striscia di pasta di zucchero bianca e facciamo girare tutta intorno al busto facendolo ben aderire per ottenere la parte superiore del vestito.
  7. Partiamo di una pallina di pasta di zucchero color rosè  per la faccina proporzionata al busto , poi portala ad avere una forma ovale , delicatamente con le dita ed accarezzando la pasta tira fuori gli zigomi e l’incavo degli occhi , al centro dei quali inizia ad accennare il setto nasale..
  8. Con l’attrezzo chiamato( flower and leaf shaping tool modella )le fosse nasali e il setto nasale tenendo conto dell’ anatomia  del viso e delle proporzioni .
  9. Usando l’attrezzo dal lato sottile ed appuntito crea le narici.
  10.  Prendi due palline di pasta bianca e riempite le fosse oculari facendo in modo che la pasta non sporga .
  11. Con una piccolissima porzione di pasta color carne crea un chicco di riso molto allungato da posizionare sull’ occhio per forma alla palpebra superiore.
  12. Stessa cosa per la palpebra inferiore  , qui la pasta deve essere molto sottile, depende anche del colore che volete fare gli occhi ..
  13. Con una cannuccia fare la bocca .(Qua nella foto  vedete i particolari )
  14. Per le orecchie usa due palline schiacciate, attaccatele  con una punta di  cola al lato del viso e modellate con l’attrezzo  creando il padiglione auricolare e la fossetta del timpano .
  15. Per le braccia iniziamo da due rotoli di pasta di zucchero color rosè e li arrotoliamo tra le dita formando l’incavo dell’avambraccio .
  16. Seguiamo lo stesso procedimento per il polso
  17. Dopo aver schiacciato l’estremità per ottenere la mano , separiamo le dita incidendole con le forbicine.
  18. Col nero dipingere le sopracciglia , crea la ciglia sempre col nero
  19. Coloriamo le guance con colori  rosa  , con una puntina di rosso e di arancione , oppure usiamo del ombretto per gli occhi.
  20. Con l’estrusore otteniamo tanti fili di capelli , che poi collocheremo sulla testa del cake topper sovrapponendoli uno sull’altro .

            

Per il fiocco

  1. Taglia una striscia di pasta dello spessore di circa 1,5 cm  e larga circa 3,5 cm e ottiene le due code , i due pezzi che andranno a formare il fiocco e la parte centrale che simulerà il nodo
  2. Uniscele ed attaccalo posteriormente.
  3. per ottenere in fiocco gradevole ricorda di drappeggiare le parti (guardate la foto)  

Come fare il bouquet

Per i fiorellini del prato o del bouquet usiamo degli stampini ( che possono essere comprati nei negozi di hobbistica ) e per colorarli possiamo usare i colori acrilici che si asciugano in pochi minuti.

  1. Facciamo un pezzato di pasta di zucchero verde e gli diamo una forma arrotondata e la modelliamo, guardate la foto .
  2. Con uno stampino a forma di fiori ricaviamo tanti piccoli fiorellini rossi
  3. A questo punto adagiamo i fiori uno ad uno sul bouquet facendo una leggera pressione posiziona il bouquet  all’ interno delle mani assicurandolo con della  colla ed aiutandoci  con uno stuzzicadenti .

Per la base

Il  prato del cake topper è ottenuto ritagliando un disco con una formina di  10 cm diametro oppure se non ai la formina a disposizione si può disegnare e ritagliare un cartoncino per poi poggiarlo sulla pasta di zucchero , inciderlo con il taglierino,  incollarlo con la colla o con  di crema di burro e farlo asciugare

Suggerimenti

Per il trucco ti servono colori in polvere , sia perlescenti  che opachi ed colori in pasta marrone scuro e nero , il bianco che serve per schiarire e dare luce al rossetto, dipende della sposa che dovete realizzare . Con questo articolo espero che sia stata di aiuto a tante care amiche che ci vogliono cimentare in questo fantastico arte . Che dire spero tanti pensieri  vostri.

a presto bacini♥

Print Friendly
Dolci

Informazioni su Alessandra

Amo il mio fantastico mondo Sono nata in un piccolo villaggio in Colombia. Molto giovane mi sono innamorata ed è nato Christian, mio figlio. Mi sono trasferita a Bogotà, dove mio fratello aveva appena aperto un ristorante italiano. Ero stanca di vivere nel piccolo paese dove ero nata e cercavo un significato diverso nella mia vita. Così ho cominciato a capire, sperimentare in cucina. Ma per me non era mai abbastanza. Volevo andare avanti, fare progressi. Chiesi a mio fratello missionario, appena rientrato in Colombia di portarmi con lui in Italia, volevo cambiare vita. Della Colombia ricordo i frutti mangiati con la buccia, gli alberi sui quali mi arrampicavo, il rapporto con la natura così presente. E poi la musica, il calore della gente, i sorrisi, i colori. E' tutto rigoglioso e colorato nel mio paese. Queste immagini sono quelle che riproduco nei miei piatti. Ogni volta che posso torno in Colombia. Per me cucinare è una scoperta, un'arte, un'esperienza che non finisce mai. Un'esperienza che è variegata come è stata la mia vita e sempre diversa.

Precedente Plum cake ai fichi - nella cucina di Alessandra Successivo Involtini di tonno - alla menta in salsa piccante | Il fantastico mondo di Alessandra

12 commenti su “Cake topper sposa, nella cucina di Alessandra

Lascia un commento